Tour senza confini di Perù e Bolivia

DURATA 13 giorni / 12 notti
Maggio - Dicembre 2024

TIPOLOGIA tour di gruppo con partenza a data fissa, min 2 partecipanti

CODICE ITINERARIO: 9172

TOUR DI PERU' E BOLIVIA

VIAGGIO SENZA CONFINI TRA LE ANDE INCA E LA BOLIVIA

PROGRAMMA:

  • 1° giorno: Lima (30m s.l.m.)
    All'arrivo a Lima, incontro con il personale locale per il trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate, cena libera e pernottamento.
  • 2° giorno: Lima / Cusco (3.400m s.l.m.)
    Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
    Visita della città di Lima iniziando da Plaza Mayor, luogo simbolo da cui nacque nel 1535 e si sviluppò la cosiddetta “Città dei Re”, poi divenuta la capitale della Repubblica del Perù nel 1821. Visita del Palazzo Presidenziale, dell’Arcivescovado e della Cattedrale di Lima. Si continua per la Casa Aliaga, un’antica casa del vicereame consegnata da Francisco Pizarro a uno dei suoi capitani, quando venne fondata la città. Proseguimento verso il distretto di Pueblo Libre con l’interessante visita del Museo Larco, fondato da Rafael Larco Hoyle nel 1926 e ubicato all’interno di una dimora del viceré costruita su una piramide precolombiana del secolo VII. In questo celebre Museo, si avrà l’opportunità di ammirare la più completa collezione preispanica di reperti d’oro e d’argento. Al termine, trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo diretto a Cusco. Arrivo, trasferimento in hotel e pernottamento.
  • 3° giorno: Cusco - Chinchero (3.762m s.l.m.) - Valle Sacra (2.800m s.l.m.) - Aguas Calientes
    Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante locale e cena libera.
    Partenza per Chinchero, centro storico e artigianale di origine inca della regione cusqueña, in cui sono conservati resti archeologici e una delle prime chiese cattoliche risalenti al XVII secolo. Chinchero, situato a 3762 mt, offre una veduta privilegiata della Valle Sacra. Come gran parte delle località della regione, anche Chinchero conobbe la pratica di “estirpazione di idolatrie”, azione volta a sostituire le divinità tradizionali con quelle cattoliche e trasformare così il culto popolare. Si prosegue per Maras e visita delle spettacolari saline di epoca incaica. Un paesaggio lunare costituito da circa 3000 stagni utilizzati dal popolo Inca per l’estrazione del sale e il successivo scambio con altri prodotti dell’impero. Un luogo reso magico dalle straordinarie combinazioni di colori che i raggi del sole creano sullo specchio di acqua e sale. Nel pomeriggio visita di Ollantaytambo, tipico esempio di pianificazione urbana degli Inca, tutt’oggi abitato come in passato. Si potrà ammirare l’imponente sito archeologico che, benché venga denominato “fortezza”, nei tempi antichi fu un “tambo”, ovvero un luogo di ristoro e alloggio per comitive che intraprendevano lunghi viaggi. Partenza dalla stazione ferroviaria di Ollantaytambo in direzione Aguas Calientes. Arrivo e trasferimento libero in hotel. Pernottamento.
    Nota: per il pernottamento ad Aguas Calientes si potrà portare solo un bagaglio a mano/zaino di massimo 5kg con il necessario per la notte, gli altri bagagli verranno lasciati in hotel a Cusco.
    Nota: la guida lascerà i clienti alla stazione ferroviaria di Ollantaytambo, il viaggio in treno è previsto senza accompagnatore. All'arrivo un assistente accompagnerà a piedi i clienti all'hotel. Una volta arrivati in hotel verrete contattati dalla guida che vi darà indicazioni per il ritrovo della mattina successiva.
  • 4° giorno: Machu Picchu (2.400m s.l.m.) - Cusco
    Prima colazione in hotel. Pranzo al cafè Inkaterra. Cena libera.
    Partenza in direzione di Machu Picchu a bordo delle navette che collegano Aguas Calientes all'ingresso del sito archeologico. Visita guidata della cittadella attraverso la Piazza principale, gli appartamenti Reali, il Tempio delle Tre Finestre, la Torre Circolare, il Sacro Orologio Solare ed il cimitero. Al termine della visita ritorno ad Aguas Calientes e pranzo presso il Café Inkaterra. Nel pomeriggio rientro a Ollantaytambo a bordo del treno. Arrivo e trasferimento con mezzo privato a Cusco. Cena libera e pernottamento.
    Nota: durante il tragitto da Aguas Calientes a Ollantaytambo non è previsto l'accompagnatore.
  • 5° giorno: Cusco 
    Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Cena in ristorante con speettacolo.
    Al mattino visita a piedi della splendida città di Cusco, capitale dell’Impero Inca nel XV secolo, attraverso la Plaza Regocijo, la Plaza de Armas, la Cattedrale, il Monastero di Santo Domingo, il leggendario Tempio Korikancha e la città vecchia. A seguire si visiteranno i siti archeologici di Kenko, Puca Pucara e la straordinaria fortezza di Sacsayhuamán da cui si gode di una straordinaria vista della città di Cusco.
    Pomeriggio libero per passeggiare tra le vie del caratteristico quartiere di San Blas, il rione abitato dalla nobiltà Inca che eresse imponenti costruzioni di pietra a pochi passi dalla famosa Plaza de Armas (Huacaypata). SI può visitare la Chiesa di San Blas che custodisce un pulpito di grande bellezza e valore artistico, di legno intagliato realizzato da un maestro indigeno. Cena in ristorante con spettacolo folcloristico e pernottamento in hotel.
    Nota: il tour termina al mercato di San Pedro, i viaggiatori potranno scegliere di visitare il mercato oppure tornare in albergo.
  • 6° giorno: Cusco / La Paz - Huatajata 
    Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
    In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza per La Paz (biglietto non incluso).
    Arrivo all’aeroporto di La Paz. Incontro con l'assistente e partenza per Huatajata; sistemazione in hotel.
    Attività opzionali:
    - Visita dell’Eco Pueblo Raices Andinas, conoscere i fratelli Limachi (costruttori delle barche di totora RA II e Tigris per Thor Heyerdhal per l’attraversamento dell’oceano), il museo dell’Altiplanico.
    - Visita notturna al Mundo mistico Kallawaya con la proiezione di un filmato che presenterà la cultura locale. Al termine della visita, il “Tata Benjo” - su richiesta, potrà leggere il futuro attraverso le foglie di coca.
    Cena in hotel. In serata visita all’osservatorio Nativo “Alajpacha” dove si potranno ammirare le costellazioni del Sud con i nomi e la loro interpretazione “Aymara”. Pernottamento.
  • 7° giorno: Huatajata - Titicaca (3.800m s.l.m) - Isla del Sol
    Prima colazione, pranzo e cena in hotel.
    Partenza in aliscafo per la navigazione sul Lago Titicaca. Proseguimento fino all'Isola del Sole. Passeggiata a piedi durante cui si potranno ammirare magnifici panorami del lago Titicaca. Visita del tempio Pilcocaina. Arrivo in hotel e pranzo. Tempo per relax. Possibilità di passeggiare nei dintorni di questo piccolo villaggio dove respirare un’atmosfera del tutto mistica circondati da lama e pecore, con la possibilità di socializzare con le persone del posto e godere di splendide vedute del lago Titicaca. Da non perdere la passeggiata fino in cima all’isola per godere di un tramonto mozzafiato e vista del lago Titicaca a 360°. Cena e pernottamento.
    Nota: per il pernottamento a Isla del Sol si potrà portare solo un bagaglio a mano/zaino di massimo 5kg con il necessario per la notte, gli altri bagagli verranno lasciati nell'aliscafo, custoditi dal personale.
    Nota: Il percorso a piedi fino all'hotel dura circa 45min ad un'altitudine di 3.500m. Il bagaglio a mano verrà trasportato dal personale locale.
  • 8° giorno: Isla del Sol - Copacabana (3.800m s.l.m) - La Paz (3.640m s.l.m)
    Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante. Cena libera.
    Tempo a disposizione per un ultimo momento di relax circondati da un paesaggio meraviglioso. In tarda mattinata visita della scalinata degli Inca e la famosa “fuente sagrada” che, secondo le antiche credenze, contiene le acque della giovinezza. Pranzo nel ristorante archeologico Uma Kollu. Partenza in aliscafo per la navigazione sul Lago Titicaca. Sbarco all’isola della Luna in cui si possono visitare i resti del “tempio delle vergini” del Sol “Iñak Uyu”. Proseguimento in aliscafo per Copacabana e infine via terra si raggiunge La Paz. Sistemazione in hotel. Pernottamento.
  • 9° giorno: La Paz - Tiwanaku - La Paz
    Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante locale e cena libera.
    Partenza per le Rovine di Tiwanacu, l’antica capitale della grande Civiltà precolombiana vissuta nel periodo 200-600 d.C. La cultura di Tiwanaku, con una popolazione di circa 115.000 abitanti, era sostenuta da un’economia agricola. I Tiwanaku avevano ottime conoscenze relative ad architettura e medicina oltre alle notevoli capacità di organizzazione del sistema idrico e sociale. Un lungo periodo di siccità segnò la grande crisi di tutta l’economia e la cultura Tiwanaku si spense. La caduta della Cultura Tiwanaku coincise inoltre con la crescita del dominio di altre Culture, quali gli Aymara e più tardi gli Incas. Si visiteranno la Puerta del Sol, la piramide di Akapana, il tempio di Kalasasaya, templi semi sotterranei e alcuni monoliti. Nel pomeriggio visita della città di La Paz. Si visiterà la Plaza Murillo, la Cattedrale, la chiesa di San Francesco; proseguimento e visita della pittoresca calle Sagarnaga e il mercato delle streghe e dell’elegante zona sud e della Valle della Luna dove si possono osservare spettacolari formazioni rocciose. Di recente è stata costruita una moderna teleferica per agevolare gli spostamenti dei cittadini; si potrà raggiungere il vasto e popolare quartiere El Alto, da cui si potrà godere l’impressionante vista della capitale boliviana. (biglietto della teleferica incluso). Rientro a La Paz e pernottamento.
  • 10° giorno: La Paz / Uyuni (3.669m s.l.m)
    Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante e cena in hotel.
    Trasferimento di prima mattina all'aeroporto e partenza per Uyuni (biglietto non incluso). All'arrivo incontro con la guida e partenza verso il Salar di Uyuni, il salar più grande del pianeta con una superficie di 12.000 km2; questa distesa desertica bianchissima ed abbagliante si estende sotto un cielo azzurrissimo. Durante il percorso si visitano il cimitero dei treni, la comunità indigena di Colchani presso cui si avrà modo di conoscere i metodi rustici con cui viene lavorato il sale e come viene raccolto in cumuli piramidali. Lungo il percorso visita al Museo del Sale. Sosta alle sorgenti di acqua fredda "Ojos de Agua" e allo splendido ed enorme Lago Salato. Tempo per apprezzare il silenzio del luogo e visita all'isola di Incahuasi, un'oasi con formazioni di alghe e fossili, dove si potrà passeggiare tra centinaia di cactus giganti, alcuni dei quali ultracentenari con un'altezza di oltre 12 metri. Dopo il fantastico tramonto sulle rive del lago salato di Uyuni, rientro in hotel. Cena e pernottamento in hotel.
  • 11° giorno: Uyuni
    Prima colazione e cena in hotel. Pranzo in ristorante locale.
    Giornata di visita sul Lago Salato fino a raggiungere il piccolo villaggio di Coquesa, ai piedi del Vulcano Thunupa, il guardiano del Lago Salato di Uyuni. I recinti di pietra, che paiono una scacchiera, decorano i pendii, mentre i pastori camminano lentamente con i loro lama o piantano la quinoa nel fertile terreno vulcanico. Sotto il meraviglioso cielo azzurro, verso il cratere appaiono strati di sedimenti con una fantastica varietà di colori. Da questo punto si gode di una delle viste panoramiche più belle ed emozionanti delle saline di Uyuni. Nel pomeriggio tempo per una passeggiata di Coquesa e un’escursione alla omonima grotta delle mummie. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
  • 12° giorno: Uyuni / Santa Cruz
    Prima colazione in hotel.
    Trasferimento in aeroporto e partenza per Santa Cruz (biglietto non incluso). Arrivo e trasferimento in hotel. Visita di Santa Cruz con il Giardino Zoologico che ospita un gran numero di specie della regione, il Museo d’Arte, il Centro dell’Artigianato “La Recoba” e i principali monumenti. Al termine, rientro in hotel. Pernottamento.
  • 13° giorno: Santa Cruz
    Prima colazione in hotel.
    In tempo utile trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

Sistemazioni selezionate in tour (o similari):
Lima, Innside by Melia 
Cusco, Sonesta Cusco
Aguas Calientes, El Mapi
Huatajata, Inca Utama Hotel
La Paz, Hotel Presidente
Uyuni, Luna Salada Salar de Uyuni
Santa Cruz, Hotel Cortez

Post it

  • I viaggiatori di nazionalità italiana non necessitano di visto per visitare la Bolivia. All'arrivo, presentando il passaporto che dovrà avere una validità residua di almeno sei mesi dall'ingresso nel paese, si riceve una carta turistica.
  • Le locali autorità competenti hanno intensificato i controlli sul certificato di vaccinazione internazionale (libretto giallo). La vaccinazione contro la febbre gialla è pertanto fortemente raccomanda a tutti i viaggiatori che si recano in Bolivia. E’ obbligatoria per tutti i viaggiatori provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia o che abbiano transitato in un Paese dove la malattia è endemica, nonché per i viaggiatori che si rechino in località dei seguenti dipartimenti dove la malattia è endemica: Chuquisaca, La Paz, Cochabamba, Tarija, Santa Cruz, Beni e Pando. In ogni caso, per le vaccinazioni facoltative, è sempre meglio contattare il proprio medico di o l’ASL locale.
  • La Bolivia è il paese forse più autentico del Sudamerica, dove si può sicuramente respirare la vera e genuina cultura dell'America Latina. Questo però comporta che ci siano delle difficoltà alle quali non si è abituati, causando talvolta la necessità di variare l’itinerario programmato. Si avverte anche che a Uyuni e all'Isla del Sol possono esserci problemi di rifornimento di energia, e quindi è consigliabile portare dell’abbigliamento pesante per eventuali inconvenienti.
  • Durante il periodo delle piogge (generalmente da dicembre a marzo) il Salar de Uyuni è soggetto a inondazioni, pertanto sarà impossibile visitare alcuni luoghi come, ad esempio, Incawasi.
  • In Bolivia si raggiungono altitudini considerevoli a cui non si è abituati, consigliamo questo itinerario a persone in buone condizioni fisiche.
  • Per ragioni di sicurezza e conseguente decisione delle Autorità competenti alcuni musei o siti archeologici possono essere chiusi senza particolare preavviso.
  • Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde alla qualità degli standard ufficiali internazionali.
  • Per l'acquisto del biglietto d'ingresso a Machu Picchu è indispensabile inviare insieme alla conferma copia dei passaporti, qualora il passeggero non disponesse al momento della conferma del passaporto potrà trasmettere copia della carta d'identità. Il biglietto non è rimborsabile in caso di cancellazione.

Viaggio di 13 giorni / 12 notti - minimo 2 partecipanti - SOLO SERVIZI A TERRA

Data Partenza Quota per persona in camera doppia Supplemento Singola
10/06/24 - 24/06/24 - 08/07/24 - 15/07/24 3610 710
22/07/24 - 05/08/24 3695 710
12/08/24 - 19/08/24 - 26/08/24 3750 710
02/09/24 3695 710
09/09/24 - 16/09/24 - 23/09/24 - 30/09/24 - 14/10/24 - 28/10/24 - 11/11/24 - 25/11/24 - 09/12/24 3610 710
23/12/24 3520 710
30/12/24 3465 710

FACOLTATIVE, per più ampie coperture, consigliamo Globy Rosso plus e Globy Verde all-inclusive con annullamento, quotazione su richiesta.

Supplemento per persona, voli interni:
- Lima/Cusco €210
- Cusco/La Paz €440
- La Paz/Uyuni €165
- Uyuni/Santa Cruz €185
Tasse aeroportuali escluse

La quota comprende

  • Trasferimenti da/per gli aeroporti e in tour con mezzi privati dotati di aria condizionata (ed esclusione della navigazione sul Lago Titicaca, su mezzo condiviso)
  • Sistemazione negli hotel indicati con trattamento di pernottamento e prima colazione
  • 6 pranzi e 3 cene (bevande escluse)
  • Guide locali parlanti italiano
  • Ingresso e treno Expedition per Machu Picchu
  • Visite a siti e ingressi
  • Polizza collettiva base, spese mediche Global Assistance (limite di copertura €50.000)
  • Kit da viaggio

I commenti sono chiusi

Restiamo in contatto!Completa il form e riceverai, una volta al mese, le nostre proposte di viaggio.