Azerbaijan e Georgia 2024

DURATA 9 giorni/ 8 notti
Marzo - Ottobre 2024

TIPOLOGIA tour di gruppo con partenze a data fissa, min 2 max 12 partecipanti

CODICE ITINERARIO: 27192

TOUR DI AZERBAIJAN E GEORGIA

TOUR DEL CAUCASO SETTENTRIONALE

Accanto all'antica Colchide sorge da tempo immemore, sulle sponde del Caspio e alle pendici del Caucaso, dall'antica fede achemenide di Zoroastro, una terra di leggendari adoratori del fuoco, i fondatori dell'Albania Caucasica, che assistettero alla caduta dei grandi imperi, saggi osservatori dei conflitti, immobili custodi della terra del Fuoco Sacro. 

Programma:

  • 1° giorno: Italia - Baku
    Arrivo all'aeroporto internazionale di Baku, dopo il disbrigo delle formalità doganali e il ritiro bagagli, incontro con l'autista e trasferimento in hotel.
  • 2° giorno: Baku - Godustan - Baku (120km)
    Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante locale, cena libera.
    Partenza per l’escursione a Gobustan, in cui si trova un sorprendente sito con numerose incisioni rupestri del periodo neolitico, dove si possono ammirare più di 4.000 iscrizioni che risalgono a oltre 12.000 anni fa, con alcuni graffiti latini del I secolo d.C., e pitture rupestri che ritraggono uomini e donne impegnati nella caccia o in danze rituali. Proseguimento verso la zona dei “Vulcani Di Fango”, una delle bellezze naturali dell’Azerbaijan. Qui sono presenti più di 100 vulcani di diverse altezze, il che dà alla zona un aspetto lunare. Rientro a Baku per la visita guidata della città inizierà dal Viale Dei Martiri, un punto particolarmente panoramico sulla splendida baia di Baku. Arrivo nella città vecchia e visita di diversi monumenti storici: caravanserragli, i resti della chiesa di San Bartolomeo, il vecchio hammām, la famosa Torre della Vergine, antiche moschee ed infine il Palazzo dei Shirvanshah.
  • 3° giorno: Baku - Absheron - Baku (60km)
    Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante locale, cena libera.
    Partenza per la penisola di Absheron con arrivo all’Atashgah, il tempio del fuoco, nel villaggio di Surakhani, luogo religioso ancora punto di riferimento per gli adoratori del Fuoco. Proseguimento con la visita di Yanardagh (montagna che si brucia), una delle incredibili bellezze naturali dell’Azerbaigian. Dopo pranzo rientro a Baku e sosta al bellissimo Centro Culturale progettato da Zaha Hadid (ingresso non incluso) per ammirarne l’imponente e futuristica architettura. Non molto lontano si visita “Yashil Bazar” (mercato verde). Rientro in hotel.
  • 4° giorno: Baku - Shamakha - Shaki (300km)
    Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera.
    Partenza per Sheki, una delle città più importanti lungo la Via della Seta. Lungo la strada, sosta al villaggio di Mereze per la visita del mausoleo di Diri Baba, un sufi il cui corpo, sepolto qui nel 1402, rimase miracolosamente intatto. Il santuario fu costruito sfruttando una caverna naturale in un costone e nel corso dei secoli è diventato meta di pellegrini; Arrivo a Shaki una delle città più importanti lungo la Via della Seta. Pranzo lungo il percorso. Trasferimento al villaggio di Kish per la visita di una importante chiesa paleocristiana, costruita tra il I ed il V secolo d.C. quando il Cristianesimo si diffuse nella regione, che all'epoca era conosciuta come Albania Caucasica. Rientro in hotel.
  • 5° giorno: Shaki - Lagodekhi - Tbilisi (300km)
    Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante locale, cena libera.
    In mattinata si effettuerà una visita guidata del suggestivo Palazzo del Khan, apprezzando le particolari decorazioni. Successivamente, si visiterà la Casa degli Artigiani e il Caravanserraglio nella città di Sheki. Si continuerà raggiungendo la frontiera a Lagodekhi, dopo il disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida georgiana e cambio del mezzo di trasporto. Trasferimento in hotel a Tbilisi, sistemazione nelle camere riservate.
  • 6° giorno: Tbilisi - Mtskheta - Tbilisi (65km)
    Prima colazione in hotel, pranzo libero, cena in ristorante tradizionale.
    Visita alla fascinosa capitale della Georgia. Il tour inizia dal cortile della chiesa di Metekhi, situata su una collina che domina il fiume Mtkvari. Con una moderna cabinovia che parte dal parco di Rike si raggiungerà poi la Fortezza di Narikala, costruita nel IV secolo sulla collina che domina la città. Discesa a piedi al Quartiere di Abanotubani, uno dei pochi posti al mondo nel quale si trovano, a pochi passi una dall'altra, una Chiesa, una
    Moschea – nella quale pregano insieme sciiti e sunniti – e una Sinagoga.
    Proseguimento per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia: visita della Chiesa di Jvari e della Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo, entrambi fanno parte del patrimonio UNESCO. Rientro a Tbilisi.
  • 7° giorno: Tbilisi - Stepantsminda - Gergeti - Ananuri - Tbilisi (300km)
    Prima colazione in hotel, pranzo in ristorane locale, cena libera.
    Si parte verso nord lungo la mitica Strada Militare Georgiana. Arrivo a Stepantsminda (1.750 m), dominata a ovest dalla cima innevata del Monte Kazbeghi (5.047 m), su cui si staglia la sagoma inconfondibile della chiesa di Sameba. Salita in minivan 4x4 alla trecentesca Chiesa della Trinità a 2.170 m di altezza. La sua posizione isolata, sulla cima
    di una ripida montagna, circondata del paesaggio naturale, ha reso la chiesa un autentico simbolo della Georgia. Per la strada si visita il Complesso di Ananuri (XVII sec.), lungo il corso dei secoli, il castello fu teatro di numerose battaglie. Al termine delle visite rientro a Tbilisi.
  • 8° giorno: Tbilisi - Vardisubani - Alaverdi - Gremi - Tbilisi (290km)
    Prima colazione in hotel, pranzo presso una famiglia locale con degustazione di vini, cena libera.
    Partenza per la Regione di Kakheti, regione vinicola della Georgia, che è associata al buon vino e ad una eccezionale ospitalità. Visita della bottega locale di Vardisubani dove lavorano artigiani da quattro generazioni modellando le giare di terracotta seguendo pratiche che risalgono agli albori delle vitivinicolture. Si prosegue con la visita della maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un ciclo di affreschi dell’XI – XVII secolo. Pranzo presso una famiglia locale con degustazione di vini e i piatti tipici della zona. A seguire visita dell’imponente cittadella di Gremi, capitale del regno di Kakheti nel XVI e XVII secolo. Rientro a Tbilisi.
  • 9° giorno: Tbilisi
    Prima colazione in hotel.
    In tempo utile trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

Sistemazioni selezionate (o similari) - categoria 4*
Baku, Sapphire Inn Baku
Sheki, Macara Hotel Sheki
Tbilisi, Hotel Golden Tulip Design 

Post it

  • Per l'ingresso in Azerbaigian è necessario il visto elettronico, l'organizzazione si occuperà di ottenerlo al costo di €30
  • E' necessario il passaporto con validità residua di minimo 6 mesi dalla data di ingresso nel paese.

Viaggio di 9 giorni/8 notti min 2 - max 12 partecipanti - solo servizi a terra

Data Partenza Quota per persona in camera doppia Supplemento Singola
25/03/24 - 22/04/24 - 20/05/24 - 03/06/24 - 10/06/24 - 08/07/24 - 22/07/24 - 05/08/24 - 02/09/24 - 16/09/24 - 30/09/24 - 14/10/24 1620 265

FACOLTATIVE, per più ampie coperture, consigliamo Globy Rosso plus e Globy Verde all-inclusive con annullamento, quotazione su richiesta.

La quota comprende:

  • Trasferimenti da/per l'aeroporto e in tour con mezzi dotati di aria condizionata
  • Sistemazione nelle strutture selezionate o similari con trattamento di pernottamento e prima colazione
  • 6 pranzi e 1 cena in ristoranti locali
  • Ingressi e visite come da programma
  • Visita in 4x4 alla chiesa di Gergeti
  • Guida in lingua italiana
  • Degustazione di vini in Georgia
  • Una bottiglia d'acqua al giorno (0.5l)
  • Kit da viaggio
  • Polizza collettiva base, spese mediche Global Assistance (limite di copertura €50.000)

I commenti sono chiusi

Restiamo in contatto!Completa il form e riceverai, una volta al mese, le nostre proposte di viaggio.