Da anni mio marito ed io desideravamo conoscere l'Egitto, ma per un motivo o per l'altro rinviavamo.Finalmente, dopo aver visitato altri paesi del Nord Africa e del Medio Oriente, lo scorso anno abbiamo deciso: nel 2010 andremo in Egitto. Facile da dirsi. Il primo problema da risolvere è stato quello di trovare una data compatibile con i nostri impegni di lavoro prima del grande caldo estivo:il viaggio doveva essere effettuato tra il 5 ed il 20 maggio. A questo puntosi trattava di scegliere la formula più adatta a noi. Dopo aver sfogliato decine di depliants di viaggi e consultato su internet le offerte e le opinioni dei viaggitori, abbiamo deciso di rivolgerci al Tour operator Ubuntu Travel, che non conoscevamo. Abbiamo sempre parlato telefonicamente con la Signora Manuela Gobbo, che con grandissima professionalità ci ha aiutati a personalizzare il viaggio. Abbiamo scelto la formula "Egitto supreme: un viaggio classico", ma poichè un solo giornata Luxor ci sembrava insufficente abbiamo concordato di antecipare la partenza per l'Egitto di un giorno rispetto al programma standard, in modo tale da vedere Luxor e le sue meraviglie in due giorni. E'stata una scelta felice, che ci sentiamo di consigliare a tutti. Già dalla partenza la Signora Manuela , benchè fosse domenica ci ha contattati telefonicamente al cellulare, mentre eravamo all'aereoprto di Fiumicino, per rassicurarci che non ostante l'incombere della nube provocata dal vulcano Islandese, i voli per l'Egitto erano garantiti. Durante il viaggio il Tour operator ci ha contattati telefonicamente, il gruppo era composto solo da noi due e pertanto non avevamo un accompagnatore dall'Italia, per sapere se andava tutto bene e per essere informato di eventuali nostre esigenze da soddisfare. Non avevamo mai avuto una simile assistenza in nessun altro viaggio, anche più complesso e impegnativo.Sia pur lontani da casa , ed in un gruppo di due persone, non ci siamo mai sentiti soli. Le guide il Dottor Ahmed Morsy egittologo, residente a Luxor che ci ha accompagnati nella visita della città , di cui conosceva tutto e ci trasmetteva con grande fascino,e durante la crociera, ed il Dottor Ashraf Beheiry che è stato il nostro accompagnatore al Cairo, erano estremaente competenti e disponibili a soddisfare le nostre richieste. La motonave Royal Ruby confortevole, pulita , con ottimo personale ed una buona cucina; centrale e di ottimo livello l'Hotel Conrad Cairo Hilton, come pure i tre ristoranti al Cairo. Avendo letto molti resoconti di viaggio temevamo di doverci alzara la mattina all'alba e di dover sostenere ritmi di viaggio estenuanti; niente di tutto questo, le visite non iniziavano mai prima delle 8 , solo un giorno, per recarci alla Valle dei Re siamo usciti alle 7. Il viaggio è stato confortevole e affatto stancante grazie all'ottima organizzazione. Consigliamo a tutti un viaggio in Egitto con Ubuntu. Noi ci rivolgeremo a loro per l'0rganizzazione del nostro prossimo viaggio. Paolo e Francesca

Giampaolo Uras Francesca Sias,