New York

Territorio e orientamento
New York City si trova vicino alla foce dell'Hudson River, collegata all'Atlantico dallo Stretto di Verrazano, proprio in prossimità del celebre ponte dedicato al grande navigatore italiano. L'area metropolitana si estende a est verso lo stato del Connecticut ed è collegata al New Jersey, che si trova oltre l'Hudson. La città di New York vera e propria comprende cinque quartieri. Manhattan è il cuore di New York, isola densamente abitata ed edificata, dove tutto si concentra. Brooklyn potrebbe essere la quarta città per grandezza degli States, se fosse indipendente da Manhattan, e racchiude in sé gli ambienti più diversi, da molti considerata più vivibile di Manhattan. La divisione amministrativa più estesa è il Queens, che ospita una vivace comunità multietnica e gli aeroporti cittadini, il JFK e il La Guardia. Il Bronx, a metà tra città raccolta e periferia anonima, è la patria dei mitici New York Yankees. Staten Island è invece un'area suburbana.
 
Popolazione
8.000.000 abitanti. Di origine europea (71%), afro-americana (12%), latino-americana (12%), asiatica (4%), nativa americana (0,9%)
 
Ora locale
GMT/UTC -5 (orario della costa est) L'ora legale inizia la seconda domenica di marzo e termina la prima domenica di novembre
 
Lingua
Inglese (ufficiale). L'inglese americano è composto da una grande varietà di accenti locali, più o meno comprensibili. Ci sono ben 400.000 parlanti di dialetti nativi americani.
 
Valuta e cambio
Dollaro statunitense (US$). Le principali carte di credito e bancomat sono accettate, compresa la Visa Cash Passport Card. Potrete inoltre prelevare denaro dal vostro conto bancario utilizzando gli sportelli per il prelievo che si trovano praticamente ovunque. Tutte le banche cambieranno i vostri travellers cheques in contanti. Portate con voi il passaporto per confermare la vostra identità. Le banconote americane spesso confondono i visitatori, essendo tutte della stessa forma e colore. I tagli delle banconote sono da 1, 2 (rare), 5, 10, 20, 50 e 100 dollari. Le monete invece sono divise in tagli da 1 (penny), 5 (nickel), 10 (dime) e 25 (quarto) centesimi; ci sono inoltre monete da un dollaro.
 
Prefissi telefonici
Per chiamare dall'Italia o da un telefono cellulare con Sim italiana un numero in Usa, è necessario comporre il prefisso 001 seguito dal prefisso della città 212 per abbonati di New York. Dagli Usa per chiamare in Italia è necessario comporre: 01139 seguito dal prefisso della città o cellulare.
Per telefonare in Italia con costi convenienti, suggeriamo di acquistare delle schede telefoniche chiamate Total Talk oppure Teleeuropa da 5$, che consentono di parlare 600 minuti, verso un telefono fisso in Italia. Con la stessa scheda se si vuole chiamare un cellulare in Italia però, si avranno a disposizione solamente 25 minuti. Sono semplici da usare: si compone il numero indicato nel retro, viene chiesto il codice PIN, infine si compone lo 01139, il prefisso e il numero di telefono dell'utente in Italia, dopodiché l'operatore riferirà quanti minuti si hanno a disposizione.
 
Clima
Generalmente il periodo migliore per visitare New York va da metà settembre a metà ottobre, oltre al mese di maggio e inizi di giugno. A novembre e aprile la città è molto piovosa, mentre da dicembre a febbraio non mancano la pioggia, il gelo e la neve. D'estate, c'è un altissimo livello di umidità.
 
Adattatori Telefonici
Gli Stati uniti utilizzano la minuscola presa telefonica RJ-11.
 
Corrente elettrica
A New York e in tutti gli Stati Uniti la corrente elettrica è a 110 volt. Per usare i propri apparecchi è consigliabile portare un adattatore. Può anche essere necessario un trasformatore per cambiare il voltaggio da 110 a 220 volt. I più comuni apparecchi funzionano con un ciclo di corrente di 50 o 60 Hz.
 
Fumo
A New York il fumo è proibito in tutte le zone pubbliche, comprese stazioni della metropolitana, taxi, ristoranti e bar. Fumare sigari è permesso nei cigar bar autorizzati.
 
Mance
Per molti newyorchesi nell'industria dei servizi (hotel, ristoranti e trasporti) le mance sono parte del loro salario, pertanto attese e assai apprezzate. Ecco una guida per sapere quanto si deve lasciare di mancia per i diversi servizi: Facchini e fattorini: $1-2 per bagaglio; personale di servizio in albergo: $1-2 per giorno del soggiorno o fino a $5 al giorno; personale ai tavoli e baristi: dal 15% al 20% del totale del conto; autisti di taxi: 15-20% del totale; mance per altri servizi personali, come maschere, guide turistiche e personale ai guardaroba, sono sempre apprezzate.
 
Principali manifestazioni
Si svolgono circa 50 manifestazioni ufficiali l'anno, e oltre 400 feste di strada. Il Capodanno di Times Square è probabilmente una delle celebrazioni più famose al mondo; Il 5 gennaio, migliaia di bambini percorrono la Quinta Strada, a bordo di pecore, cammelli e asini, per la Three Kings Parade (Parata dei Re Magi). La St Patrick's Day Parade (Parata del giorno di San Patrizio) si svolge sulla Quinta Strada il 17 marzo da 200 anni. A metà maggio, l'International Food Festival occupa la 9th Ave, mentre a giugno i monaci tibetani si riuniscono a Central Park per discutere di questioni trascendentali durante il Change Your Mind Day. Il JVC Jazz Festival si svolge in giugno, come lo Shakespeare in the Park, durante il quale molti attori famosi si riuniscono a recitare in Central Park. Il 4 luglio, Macy's sponsorizza uno spettacolo di fuochi d'artificio per l'Independence Day sull'East River. Il principale quartiere afroamericano di New York celebra la Harlem Week in agosto, mentre il giorno della festa del Lavoro, migliaia di persone prendono parte al West Indian American Day Carnival Parade a Brooklyn, il più grande evento dell'anno. Il New York Film Festival si svolge a settembre. La Thanksgiving Parade (Parata per il Ringraziamento) organizzata da Macy's nel mese di novembre è sempre molto frequentata, mentre per assaporare l'atmosfera di festa, da non perdere l'albero di natale illuminato del Rockefeller Center il martedì successivo.
 
Aeroporti
Il John F Kennedy International Airport si trova a 24 km da Midtown Manhattan nel Queens sud-orientale, è il punto di arrivo della maggior parte dei voli internazionale. Ogni 30 minuti, gli autobus collegano l'aeroporto JFK con il centro della città; la durata del viaggio è di circa un'ora. In alternativa si può prendere la metropolitana fino alla stazione di Howard Beach-JFK e poi prendere l'autobus (circa 1 ora e 15 minuti).
L' aeroporto La Guardia nel Queens settentrionale, sorge a 13 km da Manhattan ed è servito principalmente da voli nazionali; gli autobus percorrono ogni 30 minuti il tragitto tra la città e il La Guardia; è inoltre possibile prendere il battello navetta sull'East River, oppure raggiungere Roosevelt Ave-Jackson Heights in autobus e proseguire, ma il tempo di percorrenza è più di un'ora.
Il Newark Liberty Airport (EWR) si trova nel New Jersey, 16 km a ovest di Manhattan in linea retta e dispone di un terminal per gli arrivi internazionali grande e nuovissimo, e i suoi quattro terminal sono collegati da un sistema di trasporti su monorotaia. Se atterrate a Newark, potrete prendere un autobus pubblico o privato per raggiungere il centro. I taxi rappresentano la soluzione più costosa in tutti e tre i casi.
 
Metropolitana
Nonostante sia rumorosa, confusa e spesso molto calda, la metropolitana di New York non è complicata e secondo le statistiche, inoltre, è anche più sicuro che camminare per strada. Senza dubbio, la metro è il sistema più affidabile e rapido per raggiungere le attrazioni di Manhattan, quasi tutte servite da una stazione vicina. Per avere una mappa gratuita per orientarvi visitate il sito: www.mta.info
 
Autobus
Gli autobus di New York sono attivi 24 ore su 24. Le cartine degli autobus sono disponibili presso le stazioni della metropolitana e dei treni, e le fermate degli autobus, ben segnalate, dispongono di cartine interattive, contenenti le principali attrazioni locali. Durante le ore di punta, però conviene utilizzare la metro.
 
Taxi
Comunemente usato in tutta la città, le cosìdette auto gialle. Lasciate una mancia del 10-15%. Ultimamente viene offerto un servizio di auto private (nere) che sostituisce in maniera valida il taxi, specialmente per la periferia. Non hanno tassametro e dovrete decidere la tariffa prima di partire. Queste auto sono molto comuni nel Queens e a Brooklyn.
 
Traghetto
Le piccole imbarcazioni gialle che formano la flotta della NY Watertaxi www.nywatertaxi.com effettuano 14 fermate dalla West 44th St sull'Hudson River, Manhattan, Brooklyn, Long Island City e il Queens. Il famoso traghetto di Staten Island (questo è arancione), che parte dal South Ferry Terminal, offre splendidi panorami di Lower Manhattan.
 
Viaggiatori disabili
Le leggi federali obbligano tutti gli uffici e i servizi statali a garantire l'accesso ai disabili. Alcuni elenchi di ristoranti indicano se il locale è accessibile o meno alle sedie a rotelle. Sebbene le cose stiano migliorando lentamente, New York rimane una città in cui è difficile spostarsi; le strade sono trafficate, gli angoli delle strade spesso impervi e affollati di pedoni, e la confusione generale è in grado di demoralizzare chiunque non cammini a un passo estremamente rapido. Quel che è peggio, le metropolitane corrono spesso su binari rialzati oppure sottoterra, e gli ascensori sono scarsi; gli autobus, tutti dotati di sistemi per sedie a rotelle e spazi appositi, sono la soluzione migliore. Tutti i cinema e i teatri di Broadway dispongono di aree destinate ai clienti in sedia a rotelle, e talvolta i teatri più nuovi fanno accomodare gli spettatori disabili nei posti di prima fila, piuttosto che in fondo alla sala.
 
Links utili
Times Square Visitors Center - Broadway - btw 46th & 47th St -

  • www.timessquarenyc.org

Questo centro informazioni, gestito dal Times Square Business Improvement District, offre opuscoli, cartine e assistenti turistici che potranno darvi consigli in dieci lingue diverse.
NYC & Company - 810 Seventh Ave tra la 52nd st e la 53rd st

  • www.nycgo.com

L'ufficio del turismo ufficiale di New York è il NYC & Company, un servizio molto utile che offre cartine e ogni tipo di opuscolo nei tre chioschi informativi, oltre a numerosissime informazioni dagli eventi speciali in corso, ai luoghi storici alle informazioni sulla sicurezza.
Consolato italiano - 690, Park Avenue, 10022 -

  • www.italconsulnyc.org

 
Salute
Dato l'alto livello di igiene negli Stati Uniti, le malattie infettive non rappresentano un problema per i visitatori. Prima della partenza si consiglia la stipula di una assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche il rimpatrio aereo o il trasferimento in altro paese, poichè le spese medico-ospedaliere sono molto costose negli Stati Uniti.
 
Shopping
New York offre possibilità di shopping illimitate, per ogni tasca e stile personale. Madison, Lexington e Fifth Avenue rappresentano mete di per sé, con negozi esclusivi come Barneys, BloomingdalÉs e Saks Fifth Avenue. Il Meatpacking District è diventato la vetrina per i top designer di oggi - come Stella McCartney e Alexander McQueen - mentre boutique più piccole a SoHo e NoLIta fanno affari con lo stile d'avanguardia e il vintage. Chi è a caccia di affari deve fare un salto al mercato delle pulci di Chelsea o al Century 21 a Lower Manhattan per grandi sconti su articoli di design. A New York potrete soddisfare qualsiasi vostro desiderio. Un cappello tibetano decorato con inserti in pelliccia? Un lecca lecca a forma di serpente? Eccovi accontentati! Le opportunità di shopping sono talmente numerose che finirete probabilmente per acquistare qualcosa di cui non avreste mai pensato di aver bisogno: una valigia in più. Da non mancare, una sosta da Tiffany & Co in Midtown all'altezza della 57th Str.
 
Visti
Ai cittadini italiani è richiesto, per entrare negli USA, il passaporto di nuovo tipo valido per almeno sei mesi oltre il soggiorno previsto. I viaggiatori provenienti dall'Italia possono fermarsi per un periodo massimo di 90 giorni con un programma 'viaggio senza visto' (visa-waiver program) purchè in possesso di un biglietto aereo di andata e ritorno per gli USA non rimborsabile. A partire dal 12 gennaio 2009 è obbligatorio ottenere un'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) per potersi recare negli Stati Uniti nell'ambito del programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program). L'autorizzazione va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti. Accedete al sito Web di ESTA ( https://esta.cbp.dhs.gov/ ) e compilate la domanda online. Per informazioni più dettegliate visitate il sito: www.usembassy.it/visa/default-it.asp. Gli USA modificano regolarmente i requisiti d'ingresso al paese nel tentativo di ridurre la minaccia del terrorismo. É fondamentale quindi che i viaggiatori controllino più volte e con scrupolo la regolamentazione in vigore prima di recarsi negli Stati Uniti, perchè tali modifiche verranno applicate per alcuni anni. Una procedura introdotta nel 2004 prevede che gli impiegati dell'ufficio immigrazione nei porti e negli aeroporti USA scattino una fotografia digitale a gran parte dei visitatori in possesso di un visto per gli USA e prendano loro due impronte digitali con un sistema privo di inchiostro. Con le nuove regolamentazioni scaglionate fino alla fine del 2005, i viaggiatori residenti da paesi idonei al VWP devono presentare un passaporto o un visto a lettura ottica per entrare negli USA. Le date in cui tale legge doveva essere adottata sono state posticipate per fornire ai paesi in questione il tempo di aggiornare i documenti. Ulteriori dettagli e informazioni sui cambiamenti nel sistema dei visti si ottengono sul www.travel.state.gov/visa sito governativo dedicato ai visti USA.
 
Formalità d'Ingresso  
É necessario portare con sé copia del modulo di autorizzazione all'ingresso degli Stati Uniti ovvero ESTA, debitamente compilato nel sito autorizzato. A bordo del volo, il personale della compagnia aerea vi consegnerà due moduli: l'I-94W per l'esenzione del visto e il Custom Declaration n. 6059B, dichiarazione per la dogana americana. Vi riportiamo un fac-simile del modulo che riceverete in aereo con le domande tradotte in italiano. Si ricorda di scrivere in stampatello e in modo leggibile, in lingua inglese:
1. cognome, nome ed eventualmente la lettera iniziale del secondo nome;
2. data di nascita nel seguente formato: giorno/mese/anno;
3. numero dei familiari che viaggiano con sé (escluso sé medesimo);
4. indirizzo negli USA. Se si alloggia in un albergo è necessario il nome dell'hotel e l'indirizzo, la città e lo Stato;
5. nome dello Stato che ha rilasciato il passaporto;
6. numero del passaporto;
7. nazione di residenza;
8. nome del Paese visitato prima di arrivare negli Stati Uniti (eventuali scali);
9. nome della compagnia aerea con la quale si è viaggiato e il numero del volo;
10. Selezionare con una X (si o no) se viaggi per affari;
11. Selezionare con una X (si o no) se si è portato con sé:
a) frutta, piante, cibo o insetti
b) carne, animali o altri prodotti animali
c) agenti contaminati, coltura di cellule, o lumache
d) ha visitato fattorie, ranch o pascoli all'infuori degli Stati Uniti;
12. Selezionare con una X (si o no) se personalmente o qualcuno della famiglia è entrato in contatto con bestiame all'infuori degli USA;
13. Indicare con una X (si o no) se personalmente o qualcuno della famiglia ha portato più di 10.000 dollari o una cifra equivalente in moneta straniera. Se la risposta è affermativa bisogna compilare anche il Customs Form 4790;
14. Indicare con una X (si o no) se personalmente o qualche familiare ha con sé merce commerciale da vendere negli USA. Si intendono tutti gli articoli che saranno venduti o lasciati negli Stati Uniti, come ad esempio campionari o comunque tutti quegli oggetti che non possono essere considerati effetti personali;
15. Se si è un cittadino residente negli Stati Uniti scrivere il valore totale di tutti gli oggetti (inclusa la merce commerciale) acquistata all'estero. Se si è un turista (non residente negli USA) scrivere il valore totale degli oggetti (inclusa la merce commerciale) che si porta negli USA e che ci rimarrà. Dichiarare tutti gli articoli in questo modulo. Per i regali indicare il valore al dettaglio.
 
Bagaglio e assicurazione
É incluso nel biglietto aereo dei voli intercontinentali Delta Airlines il trasporto di 23 kg di bagaglio per persona con dimensioni di 157 cm totali. In cabina è consentito un solo bagaglio a mano delle dimensioni di 115 cm totali e con peso illimitato; sui voli intercontinentali Alitalia è incluso 1 bagaglio in stiva di 23 kg ed 1 bagaglio a mano di massimo 5 kg con le dimensioni di 55 cm lunghezza, 25 cm altezza, 35 cm di profondità. L'eccedenza del bagaglio trasportato e caricato in stiva è a carico del viaggiatore. Il bagaglio imbarcato non va chiuso con lucchetto o a chiave per non rischiare di essere danneggiato nel caso di un'eventuale ispezione da parte delle autorità preposte. Sul bagaglio va apposta l’etichetta, con indicazione, ben leggibile di cognome, nome e indirizzo di casa. Qualora giunti a destinazione il vostro bagaglio fosse danneggiato o non recapitato, è indispensabile comunicarlo subito all’ufficio LOST AND FOUND che si trova all’interno di ogni aeroporto. Vi verrà rilasciata copia del modulo PIR - Property Irregularity Report - necessario per ottenere un eventuale rimborso da parte della compagnia aerea, cui la richiesta di rimborso va inoltrata al rientro dal viaggio. Ricordiamo che per convenzione internazionale le compagnie aeree rimborsano, per danni al bagaglio, un massimo di circa USD 20 per Kg registrato e USD 400 per bagaglio a mano. Date le recenti regole di sicurezza negli aeroporti e la variabilità della normativa, Vi invitiamo a consultare prima della partenza il sito www.enac-italia.it/securityInformative.
 
Tasse
La tassa di vendita a New York è dell'8,375%. La città non applica tasse su abbigliamento e calzature. La tassa statale del 4,375% viene applicata su abbigliamento e calzature quando il totale supera i $110. I prezzi indicati di solito non includono le tasse.
 
Spostarsi a New York city
La MetroCard consente di muoversi con la metropolitana o gli autobus. Può essere acquistata nelle stazioni della metropolitana MTA, sia da macchine automatiche (che accettano contante, carte bancomat e normali carte di credito) sia dagli addetti. Una corsa singola di metropolitana o autobus costa $2. Il passeggero può scegliere di acquistare una MetroCard pay-per-ride (pagamento a corsa) o illimitata. Le carte pay-per-ride variano nel prezzo da $2 a $81. Le carte illimitate permettono agli utenti di viaggiare quanto vogliono in un periodo di tempo stabilito: un giorno Fun Pass ($7,50), sette giorni ($25), 14 giorni ($47) o 30 giorni ($81).  
Gli autobus pubblici accettano le MetroCard e il pagamento in contanti con l'importo esatto; come con il sistema della metropolitana, con $2 si può percorrere in autobus qualunque distanza fino al capolinea. Operano 24 ore al giorno, sette giorni su sette; le attese variano ma solitamente fra i 5 e i 15 minuti; si fermano in generale un isolato sì e uno no sulle tratte che percorrono le avenue e a ogni isolato nelle tratte delle traverse. Le fermate sono indicate da una pallina che mostra il numero della tratta, e molte comprendono un cartello Guide-a-Ride, con una mappa del percorso così come i tempi di passaggio. Salite dalla porta anteriore e pagate con la MetroCard o in contanti con l'importo esatto (senza resto). La MetroCard non può essere acquistata sugli autobus.
La Metropolitana è il modo più facile e veloce per spostarsi su e giù per i cinque distretti. I treni sono in funzione 24 ore su 24, sette giorni alla settimana. I treni della metropolitana viaggiano sia in superficie sia sottoterra (la maggior parte delle stazioni e delle tratte di Manhattan sono sotterranee). I treni uptown si dirigono a nord; quelli downtown a sud; i treni crosstown viaggiano da est a ovest. I numeri civici e gli indirizzi degli edifici aumentano procedendo verso uptown (nord). Le stazioni della metropolitana sono generalmente distanti 8 - 10 isolati.  
I taxi sono disponibili 24 ore al giorno e hanno un numero bianco illuminato in cima. C'è una tariffa minima di $2,50, che aumenta a seconda della lunghezza del viaggio e dal tempo che ci si impiega - i prezzi siano più alti all'ora di punta. La tariffa media dei taxi cresce di circa $4 ogni 20 isolati. Un supplemento di $1 viene applicato al tassametro dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 20 e un supplemento di $0,50 viene applicato la sera dalle 20 sino alle 6 del mattino. Tutti i taxi accettano contanti e la maggior parte delle carte di credito. I conducenti apprezzano una mancia del 15-20% alla fine del viaggio e i pedaggi sono sempre extra (vengono aggiunti alla tariffa indicata dal tassametro).
 
Da non perdere...
Lo skyline di New York Conosciuto in tutto il mondo, l’iconico skyline di New York rappresenta un'attrazione di per sé. Molti dei grattacieli di Manhattan sono monumenti nazionali che risalgono a epoche diverse della storia di NYC e rappresentano diversi stili architettonici. Fra i più vecchi si contano il Metropolitan Life Insurance Tower e il Woolworth Building, entrambi costruiti nei primi anni del XX secolo. Altre costruzioni di grande fama includono l'Empire State Building e il Chrysler, considerati tra i migliori esempi di art déco in architettura, e lo svettante Rockefeller Center. Visto dalla strada, ciascuno di essi offre uno spettacolo impressionante. Osservati dall'alto dell’Empire State Building o dal Top of the Rock Observation Deck, gli edifici della città, insieme ai suoi molti ponti e alle distese aperte come Central Park, offrono un'irresistibile bellezza senza pari al mondo.
Empire State Building Aperto 365 giorni all'anno, dalle 8 alle 2 del mattino. Gli ultimi ascensori salgono all’1:15 di notte. Ingresso Osservatorio dell'86° piano: $19 adulti, $17 ragazzi fra i 12 e i 17 anni, $13 bambini fra 6 e 11 anni, $17 per persone oltre i 62 anni, gratuito per i militari in uniforme e bambini di età inferiore a 5 anni; i biglietti per l'osservatorio del 102° piano costano altri $15. Indirizzo Fifth Ave. e 34th St. Mezzi di trasporto Metropolitana: 1, 2, 3, A, C e E fino alla 34th St.-Penn Station. Anche B, D, F, N, Q, R e PATH fino alla 34th St.
Top of the Rock Observation Deck Aperto 365 giorni all'anno, dalle 8 di mattina a mezzanotte. Gli ultimi ascensori salgono 23.00. Ingresso $20 per adulti, $18 per studenti, $13 per bambini. Indirizzo Rockefeller Center (l'ingresso è sulla 50th St., fra Fifth e Sixth Aves). Mezzi di trasporto Metropolitana: B, D, F o Q fino alla 47th-50th St./Rockefeller Center. Anche 6 fino alla 51st St.; 1 o 9 fino alla 50th St.; N, W o R fino alla 49th St.
Times Square / Broadway Illuminata 24 ore al giorno da schermi animati, manifesti enormi e cartelloni teatrali, Times Square a Manhattan è da molti considerata il cuore di New York e crocevia del mondo. I turisti possono dedicarsi agli acquisti in negozi come Toys"R"Us e Virgin Megastore, scattare fotografie con le celebrità di cera al Madame Tussauds, giocare ai videogiochi da Dave & Busters. Times Square è anche sinonimo di Broadway: la zona è sede di molti teatri storici e di spettacoli di primo piano. Dalle produzioni più famose e datate, ai revival di musical, fino al dramma e alle fiabe, c'è uno spettacolo per tutti i gusti e le età. Da non perdere il leggendario Sardi’s (234 West 44th Street), situato nel cuore del distretto dei teatri da più di 80 anni.
Broadway Gli ingressi per gli spettacoli di Broadway e off-Broadway possono essere acquistati online su www.ticketmaster.com o www.telecharge.com. I biglietti possono anche essere acquistati di persona al botteghino; gli orari di apertura variano a seconda del teatro. La maggior parte dei teatri di Broadway sono nelle vicinanze di Times Square.
Central Park Con un'estensione superiore agli 800 acri (3,24 chilometri quadrati) nel cuore di Manhattan, Central Park racchiude un paesaggio assai vario, costituito da distese di prati, sentieri e specchi d'acqua. Progettato a metà del XIX secolo da Frederick Law Olmsted e Calvert Vaux, il parco è oggi la colonna portante del sistema di parchi pubblici della città. Fra i suoi punti di particolare interesse troviamo il Wollman Ring, il Central Park Zoo e il Friedsam Memorial Carousel, meraviglioso per bambini di tutte le età. Sheep Meadow e Great Lawn offrono distese dove i turisti si possono rilassare e divertire all'aria aperta. In estate il Great Lawn ospita spettacoli gratuiti per gentile concessione della Metropolitan Opera e della Filarmonica di New York. In un'altra parte del parco, Rumsey Playfield è la sede di Summer Stage, festival di arti sceniche che presenta musica, balletto, film e altro ancora. Aperto tutti i giorni dalle 6 del mattino all'1 di notte, con sede da 59th a 110th Street fra Fifth e Eighth Avenues.
Mezzi di trasporto Metropolitana: 1, 2, 3, A, B, C e D fino alla 59th St.-Columbus Circle; N, R e W fino a Fifth Avenue e 59th Street.
Brooklyn Bridge Nel 2008 celebra il suo 125mo anniversario e occupa un posto particolare nella storia di New York. È il più vecchio dei tre ponti che collegano Brooklyn e Manhattan, e si allunga per quasi 6.000 piedi (1828,8 metri) sull'East River. Al momento del suo completamento, nel 1883, era il più lungo ponte sospeso al mondo, e nel 1964 è stato nominato monumento storico nazionale. Oggi è una delle attrazioni iconiche della città, una distesa di cavi di acciaio e archi gotici, capace di emozionare e entusiasmare proprio come quando aprì al pubblico la prima volta. Le automobili condividono lo spazio con pedoni e ciclisti che lo attraversano grazie a un marciapiede centrale tutto per loro. I turisti possono godersi una piacevole passeggiata e osservarlo da vicino oppure osservarlo da lontano dalla Brooklyn Heights Promenade. Indirizzo Attraversa l'East River, unendo Park Row a Manhattan e Adams St. a Brooklyn.
Mezzi di trasporto Metropolitana: 4, 5 o 6 fino a Brooklyn Bridge-City Hall.
Lower Manhattan / Wall Street Al centro di Wall Street e Broad Street, il distretto finanziario è il quartiere originario della città: qui, siti storici e alta finanza siedono fianco a fianco su strade strette che risalgono ai tempi di Peter Stuyvesant e ai giorni della città come avamposto olandese. Fra le sue attrazioni la Trinity Church, la Borsa di New York (New York Stock Exchange) e la scultura del Charging Bull così come Federal Hall, il primo campidoglio degli Stati Uniti d'America e anche luogo in cui George Washington prestò giuramento in qualità di primo presidente della nazione. Costruzioni più recenti comprendono l'African Burial Ground National Monument e lo Sports Museum of America, sede dell'Heisman Trophy. I turisti possono anche fare shopping nel vicino South Street Seaport o una passeggiata a Battery Park, dove partono i traghetti per Liberty Island, Ellis Island, Governors Island e Staten Island. Lower Manhattan è inoltre sede del World Trade Center. A livello stradale è stato innalzato un muro di osservazione su Church Street; Ground Zero si può anche vedere dal Winter Garden del World Financial Center, un vasto atrio di acciaio e vetro che svolge anche la funzione di spazio per le arti sceniche. Il Tribute WTC Visitor Center offre visite a piedi sul posto, mostre e programmi.
World Trade Center Memorial Il sito del World Trade Center è delimitato da Vesey, Liberty, Church e West Street. Il Tribute WTC Visitor Center si trova al 120 di Liberty Street. Orario Il centro visite è aperto lunedì e merc-sab 10-18; martedì 12-18; domenica 12-17. Ingresso alla Visitor Center gallery: $10
Mezzi di trasporto Metropolitana: 2, 3, 4, 5, J, M o Z fino a Fulton St.; A o C fino a Broadway-Nassau St. Anche E fino a World Trade Center; R o W fino a Cortlandt St.; 1 o 9 fino a Rector St.; PATH fino a World Trade Center
Museum Mile A Manhattan, costeggiando Central Park, il tratto della Quinta Strada che va dall'82nd alla 105th Street, sede di nove istituzioni cultuali, è diventato noto come Museum Mile. Questo “miglio” della cultura raggruppa alcune delle migliori collezioni di arte, di storia naturale e di design provenienti da tutto il mondo. Il famoso Metropolitan Museum of Art la cui collezione permanente comprende quasi due milioni di opere, occupa la parte inferiore del Museum Mile. Fra le cose da non perdere c'è l'incredibile collezione di antichi manufatti egizi, cui dà lustro il famoso Tempio di Dendur, e l'ultima aggiunta del museo, le Nuove Gallerie Greca e Romana. Gli amanti dell'arte e dell'architettura vorranno visitare il Solomon R. Guggenheim Museum, noto tanto per l’edificio progettato da Frank Lloyd Wright quanto per la sua collezione di arte moderna e contemporanea. Per coloro che vogliono sperimentare altre culture, c'è il Museo del Barrio, dedicato all'arte e alla cultura sudamericana e in particolare portoricana; il Jewish Museum, una delle più grandi collezioni al mondo di arte cerimoniale ebraica e materiale storico legato al giudaismo, e la Neue Galerie, dedicata all'arte e al design dell'inizio del XX secolo in Germania e Austria. Altre tappe comprendono il Museum of the City of New York, il Cooper-Hewitt, il National Academy Museum e il Goethe-Institut di New York.

I commenti sono chiusi