Terra promessa e musica

Per un viaggio culturale con la "C" maiuscola, Israele è la meta per eccellenza.
La variegata cultura degli ebrei provenienti da tutto il mondo ha dato vita ad un originale melting pot insieme alla cucina, musica ed architettura araba.  Dal punto di vista musicale, Israele ha molto da offrire e la sua musica rivela influenze da tutto il mondo: musica yemenita, melodie hassidiche, musica araba, musica greca, jazz, pop, rock e musica classica. L'orchestra più prestigiosa è la Israel Philharmonic Orchestra, fondata negli anni 30, che tiene più di 200 concerti l'anno. Fra i musicisti classici di fama internazionale i più noti sono Itzhak Perlman, Pinchas Zukerman e Daniel Barenboim.
Per omaggiare la fiorente attività culturale e musicale di Israele, per l'estate abbiamo ideato due diversi itinerari per i nostri viaggiatori: Carmen a Masada, per ammirare la superba opera lirica (dal 1880 una delle opere più eseguite al mondo) suonata dalla Israel Orchestra nell'antica fortezza. L'altopiano su cui sorge Masada, immerso nella depressione del Mar Morto, offre uno scenario naturale raro se non unico al mondo: la sua posizione sotto il livello del mare seppure in rilievo rispetto al territorio immediatamente circostante offre suggestioni paesaggistiche emotivamente molto forti, difficilmente descrivibili. La seconda proposta ha l'emblematico nome di Gerusalemme in musica, 4 giorni all'insegna dell'arte per partecipare all'incredibile Festival delle luci di Gerusalemme: dall'illuminazione delle opere architettoniche alle statue di luci, il festival è una celebrazione pubblica in cui saranno coinvolti artisti di diversi campi. Negli ultimi due anni, artisti israeliani ed esteri hanno preso parte al festival usando le luci per creare statue, installazioni, performance e opere d'arte; un ricordo senz'altro indelebile per chi avrà la fortuna di esserci!
Per un itinerario completo nei luoghi biblici della storia, il pacchetto Terra Promessa vi porterà da Tel Aviv, con le atmosfere orientali del quartiere yemenita, i caffè di Allenby Street e gli edifici color pastello che si allineano sul lungomare; alla città di Gerusalemme, tre volte santa: capitale dell'Eternità, Trono del Signore e Centro dell'Universo. Arrivederci in Israele!

I commenti sono chiusi