In Uzbekistan a settembre

Le destinazioni sono un po' come la frutta, ormai si trova ogni cosa tutto il tempo dell'anno, ma nella "stagione" giusta il frutto è migliore... Proprio come i viaggi: buone condizioni climatiche permettono di  assaporare al meglio la destinazione, momenti ideali si sommano ad opportunità. Settembre è il periodo ideale per un viaggio in Uzbekistan: il clima è favorevole e si può ammirare la destinazione in tutto il suo splendore. Visitare città millenarie e terre desolate, percorrere strade immersi nella natura del Centro Asia: il tutto ottime guide ed esperti autisti. Si apprezzerà lo spirito di accoglienza che da sempre contraddistingue gli uzbeki, si conosceranno compagni di viaggio che hanno scelto, proprio come voi, una destinazione così particolare. Alcune passeggiate a dorso di cammello, una passeggiata nella città natale di Tamerlano o in un affollato bazar saranno i momenti che contraddistingueranno per alcuni di voi, questo viaggio. Per altri l'emozione sarà quella di assistere ad un matrimonio locale (e forse essere invitati al banchetto), ammirare piazza Registan, o il paesaggio surreale del deserto del Kyzyl Kum. Manca ormai poco a settembre... ci sono le partenze garantite a minimo 2 partecipanti "Asia di Tamerlano" da Milano e da  Roma e il tour di 12 giorni "Specialmente arte".

I commenti sono chiusi