Boleos sul Bosforo…

Miscela di atmosfere gaie e colorate dei suq con la spiritualità orientale, ricca di testimonianze del grandioso passato ottomano insieme ad un presente multiforme Istanbul, avvincente ponte tra due continenti, diventa in questa occasione  teatro di milongas.
In una società in cui tutto invecchia rapidamente, in cui tutto viene consumato e passa di moda il tango, con i suoi cento anni e più di storia, riconquista finalmente una sua centralità, con la sua struggente passionalità e la sua rinnovata attualità: poesia nelle parole delle canzoni,  poesia che si rinnova ad ogni sguardo, ad ogni contatto, e che si evolve ballo dopo ballo; improvvisazione, creazione continua che nasce e cresce nell’animo e si trasmette all’esterno.
"Il Tango è fatto così. Entra nel cuore passando dal canale aperto in quel momento e ne assume la natura”. [Astor Piazzolla]Istanbul Tango Festival, 9° edizione

I commenti sono chiusi