21 marzo

Il 21 marzo 1960 si radunarono a Sharpeville, in Sud Africa, settemila persone per manifestare pacificamente contro l'apartheid. La polizia aprì il fuoco e il bilancio fu di 69 morti. Nel 2005 l'ONU ha istituito la "Giornata mondiale contro il razzismo” proprio per ricordare tale efferato evento e per continuare a chiedersi, interrogarsi, domandarsi, non dimenticare... A 52 anni da quei tragici eventi molte cose sono cambiate, ma il razzismo, ahinoi, è sempre attuale: si diffonde, contagia e talvolta miete vittime. Non abbiamo un rimedio immediato, ma ubuntu travel è "ubuntu" e proviamo almeno a suggerire...

I commenti sono chiusi