Africa: etnico in valigia

In un Paese dove la religione musulmana prevale, come sempre dimostriamo buon senso e rispetto evitando di indossare abiti scollati, attillati o succinti. Se volete fare un ulteriore, apprezzabile, piccolo sforzo... evitate lo stile militare: ciò che per noi è trendy può risultare di cattivo gusto per popolazioni che da poco si sono sottratte alla tragedia di una guerra civile. Nel Sudafrica un abito casual – chic con calzature adeguate vi potrà tornare utile per una serata in un locale particolare, dove potrebbero rifiutarvi l'ingresso se vi presentate con un paio di scarpe da ginnastica. A proposito di scarpe, se prevedete percorsi particolarmente avventurosi non scordatevi le calzature con chiusura alla caviglia sopra un paio di calze spesse. Una leggera giacca di cotone vi tornerà utile per sopportare le escursioni termiche serali. Durante il giorno invece affronterete meglio il sole africano con l'ausilio di occhiali da sole e copricapo (magari un foulard che può tornare utile anche per entrare nelle moschee).
Una ulteriore raccomandazione: non lesinate su crema solare, repellenti, pomate contro eritemi e irritazioni da sudore. Ancora, meglio indossare occhiali da vista piuttosto che lenti a contatto dato l'elevato tasso di polvere e sabbia presente nell'aria; le lacrime artificiali vi saranno di ulteriore supporto.

I commenti sono chiusi