Yunnan, il paese tra le nuvole – speciale partenza 21 ottobre 2019

DURATA: 15 giorni / 14 notti


TIPOLOGIA: partenza speciale di gruppo con accompagnatore dall'Italia,  con minimo 15 e massimo 20 partecipanti


CODICE ITINERARIO: 13278



1° giorno, lunedì 21ottobre: Venezia/Parigi/Kunming
Partenza con volo di linea, via Parigi. Pernottamento a bordo.

2° giorno, martedì 22 ottobre: Kunming - Shilin
Arrivo, disbrigo delle formalità doganali. Incontro con la guida e trasferimento a Shilin, circa due ore e mezza di strada dalla capitale dello Yunnan nella Cina Meridionale. Kunming è conosciuta come la “città dell’eterna primavera” per il clima temperato e la continua fioritura. Città con 2400 anni di storia, era uno dei punti di accesso alla Via della Seta meridionale o Via del Tè ed anche oggi è la porta d’ingresso per la visita di questa provincia. Attraverso bei paesaggi e panorami arrivo a Shilin, la “foresta pietrificata” nota fin dalla Dinastia Ming (1368 – 1644 d.C) come “Prima Meraviglia del Mondo”. Sistemazione in albergo e tempo a disposizione per il relax. Cena in un ristorante locale e pernottamento in albergo.

3° giorno, mercoledì 23 ottobre: Shilin - Yuanyang
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
Colazione di prima mattina e passeggiata nella vicina foresta pietrificata per assaporarla in solitaria. Si passeggia tra queste pietre naturali dalla forma intricata che hanno creato innumerevoli giochi labirintici. Molte sono le forme che si possono scorgere, alcune eleganti, altre più rozze ma ognuna di esse vivacizzata da esclusive caratteristiche distintive. Al termine, partenza per Yuanyang, circa 5 ore di percorso con sosta per il pranzo. Yuanyang è il luogo d’origine della popolazione Hani. Qui lo spettacolo dei loro campi terrazzati di riso è incredibile. Patrimonio dell’Umanità dal 2013, è un’area vastissima e la terrazza più alta è sui duemila metri sopra il livello del mare. Arrivo, sistemazione in albergo ed al tramonto visita della terrazza “tiger’s mouth”. Rientro in albergo. Pernottamento.

4° giorno, giovedì 24 ottobre: Yuanyang
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
Partenza di prima mattina verso Duoyishu per ammirare l'alba, una distesa di risaie che al sorgere del sole si riempie di luci e colori mozzafiato. Proseguimento e visita del vicino mercato etnico di Shengcun per un tuffo tra la gente del luogo: in maggioranza delle etnie Hani e Yi. Nel pomeriggio  passeggiata a Qingkou, tipico villaggio dell’etnia Hani dove vivono circa 150 famiglie che ben rappresentano le caratteristiche della cultura di questa minoranza. Utilizzando le risorse naturali promuovono l’agricoltura e lo sviluppo sociale con rispetto dell’ecosistema. Si prosegue verso uno dei punti panoramici più interessanti della regione: Bada, da dove si possono ammirare le lunghe distese di risaie e dove molti fotografi si posizionano per immortalare i colori del tramonto. Rientro in albergo e pernottamento.

5° giorno, venerdì 25 ottobre: Yuanyang – Jianshui
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
Partenza per Jianshui, una piccola antica città cinese che è riuscita a preservare le sue radici e le sue tradizioni. Attraverso la Valle del Fiume Rosso con le incredibili terrazze di riso Hani di Yuanyang, ora patrimonio mondiale dell'UNESCO, si arriva all'antica città fortificata di Jianshui ammirando paesaggi davvero spettacolari. Sosta lungo il percorso a Lengdun per visitare il più grande bazar locale e approfittarne per fare un po’ di acquisti. Dopo pranzo si riprende la via per arrivare a Jianshui e terminare la giornata con la visita del centro storico, con le sue abitazioni in legno e muratura costruite nello stile tradizionale e le strade in pietra punteggiate da antichi pozzi ancora utilizzati. Cena e pernottamento.

6° giorno, sabato 26 ottobre: Jianshui
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
La giornata inizia con la visita al Tempio di Confucio, o Tempio della Cultura, il secondo più grande di tutta la Cina, costruito dalla dinastia Yuan verso la fine del XIII secolo. Nel pomeriggio si prosegue quindi verso Chao Yang Lou, l’antica porta orientale della città, costruita in epoca Ming per terminare con la visita ai giardini dell’abitazione della famiglia Zhu, restaurati di recente e così suggestivi da diventare spesso set cinematografici per film in costume.

7° giorno, domenica 27 ottobre: Jianshui – Kunming
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
Al mattino visita al villaggio di Tuanshan, costruito durante la dinastia Qing. Visitare il villaggio è come viaggiare in un'altra Cina: piccole viuzze acciottolate e vecchie donne con piedi fasciati ci portano indietro nel tempo. Degne di nota le squisite sculture in legno e in pietra abilmente scolpita, testimonianza di un ricco passato. Proseguimento e visita al “Seventeen Arch Bridge”, noto anche come Shuanglong Bridge: un capolavoro di ingegneria con 17 archi e 3 padiglioni che attraversa la congiunzione tra il fiume Lu e il fiume Tachong. Partenza per Kunming, con soste lungo il percorso per il pranzo e per la visita al villaggio della popolazione mongola a Tonghaixing. Arrivo a Kunming nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel e pernottamento.

8° giorno, lunedì 28 ottobre: Kunming – Dali
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
Partenza per Dali con sosta lungo il percorso e visita al villaggio etnico della popolazione Yi: guidati dai simboli della tigre scolpiti nelle pareti si attraversa il villaggio fino ad arrivare alla grande piazza al cui centro si può ammirare il “Calendario del sole” composto da alti totem circondati da 10 gruppi di sculture riguardanti le lune e lo zodiaco cinesi. Il popolo Yi è davvero portato per le danze ed il canto, e accoglie gli ospiti con calore e generosità. Si arriva finalmente a Dali e si visitano le Tre Pagode situate nel tempio di Chongsheng affacciato sul lago Erhai: costruite 1.800 anni fa, sono un simbolo della storia di Dali e una testimonianza dello sviluppo del buddismo nell'area. La giornata termina con una passeggiata nel centro storico di Dali.

9° giorno, martedì 29 ottobre: Dali
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
Al mattino visita di Xizhou, villaggio dell’etnia Bai, uno dei gruppi di minoranza nella provincia dello Yunnan. La piccola città di Xizhou (il nome significa "città felice") è circondata da una moltitudine di terreni agricoli ed è principalmente noto per le case tradizionali Bai ben conservate e squisitamente dettagliate, tra i migliori esempi di architettura tradizionale Qing in Cina. Passeggiata lungo le vie del centro storico e visita al mercato tradizionale. Nel pomeriggio giro in barca nel lago Erhai, il secondo più grande lago degli altipiani cinesi, dalle acque cristalline e con la forma di un orecchio. Il lago non è solo circondato da magnifici scenari naturali, ma è anche ricco di attrazioni culturali, come templi storici e villaggi di pescatori tradizionali, oggetto della prossima tappa. Al termine della visita rientro in hotel.

10° giorno, mercoledì 30 ottobre: Dali – Shaxi
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
Al mattino trasferimento di circa 3 ore per arrivare a Shaxi, antica città che integra affari e cultura buddista. Dopo il pranzo in ristorante si sale al Monte Shibao per visitare le grotte di Shibaoshan “la Montagna delle Pietre Preziose” che si trovano nel passo del Leone. All’interno delle grotte si trovano incisioni rupestri e affreschi storicamente importanti e ben conservati che mostrano influenze persiane, indiane e tibetane e ci aiutano a comprendere meglio la storia dell'Impero di Nanzhao e lo sviluppo delle religioni cinesi.

11° giorno, giovedì 31 ottobre: Shaxi – Lijiang
Prima colazione e cena in hotel. Pranzo in ristorante locale
Partenza per Lijiang e, all’arrivo, visita alla Black Dragon Pool nello Jade Spring Park chiamato anche Heilongtan Park (letteralmente Black Dragon Pool Park). Costruito nel 1737, si trova esattamente ai piedi della collina dell’Elefante; la piscina nel parco copre un'area di circa 40.000 metri quadrati e le sue acque cristalline riflettono la Jade Dragon Snow Mountain. In estate e in autunno è ornata da fiori color latte (fiori di acacia di Ottelia) ed è circondata da antichi e lussureggianti castagni e antichi monumenti come il Tempio di Longshen, il Padiglione Deyue, il Ponte Suocui e il Palco Hanyue. Nel pomeriggio visita all’antica città di Lijiang, città commerciale ora sito del patrimonio mondiale dell'Unesco dal 1997. L'architettura della città vecchia è degna di nota per la fusione di elementi provenienti da diverse culture. La città possiede anche un antico sistema di approvvigionamento idrico di grande complessità e ingegno.

12° giorno, venerdì 1° novembre: Lijiang – Zhongdian
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
Visita alla Stone Drum Town, città il cui nome deriva da un monumento scolpito in marmo bianco a forma di tamburo del diametro di 15 m, a memoria della vittoria e successiva diffusione del potere del Baizhuang, il Tusi della famiglia Mu di Lijiang, durante gli anni Jiajing della dinastia Ming. Qui si può osservare anche la prima ansa del fiume Yangtze: precipitando verso sud dall'altopiano del Qinghai-Tibet, lo Yangtze è bloccato dalla scogliera di Hailuo a Stone Drum Town, che lo fa ruotare verso nord-est, formando un'insolita baia fluviale a forma di "V". Nel pomeriggio, visita alla Tiger Leaping Gorge, una delle gole più profonde del pianeta, sito di conservazione naturale patrimonio mondiale dell'UNESCO con rare specie di animali e piante. La giornata termina con una passeggiata nel centro storico di Shangri-La (in tibetano "una terra di sacralità e pace"), capitale della prefettura autonoma tibetana di Diqing nella provincia dello Yunnan. Unica per la sua cultura tibetana e per i suoi paesaggi alpini, è un paradiso montano circondato da fitte foreste, laghi, praterie e gole distribuite tra i prati e le pianure. Shangri-La ospita oltre 20 gruppi etnici, con i tibetani che compongono la maggioranza della popolazione. È un luogo ideale per sperimentare lo stile di vita e la religione tibetana.

13° giorno, sabato 2 novembre: Zhongdian
Prima colazione in albergo. Pranzo e cena in ristoranti locali.
Da Zhongdian ci si sposta al Parco della Pudacuo Forest per visitare i laghi Shudu e Bita. A seguire, visita del Monastero Songzanlin, il più grande complesso di templi buddisti tibetani nella provincia dello Yunnan. Oltre ai due edifici principali del tempio, Zhacang e Jikang, che si trovano nel punto più alto del complesso, ci sono diversi edifici più piccoli dove vivono circa 700 monaci (un tempo il monastero ne ospitava 2.000): a volte si riuniscono nella sala principale, che può ospitare circa 1.500 persone, e cantano illuminati dalla luce di numerose lampade. Rientro a Zhongdian e visita del centro storico. Cena in ristorante locale dove sarà possibile assaggiare, su richiesta, un tipico piatto caldo tibetano.

14° giorno, domenica 3 novembre: Zhongdian/Kunming
Prima colazione in albergo, pranzo e cena in ristoranti locali.
Trasferimento all'aeroporto in tempo utile per il volo su Kunming e all'arrivo pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio visita alla famosa Accademia Militare di Kunming e al mercato degli uccelli e dei fiori. Proseguimento e passeggiata nel "Green Lake Park", conosciuto anche come la "Giada di Kunming". Un'evento molto rinomato all'interno di questo parco è l'arrivo dei Gabbiani della Siberia, che arrivano in stormi giganteschi per passare i mesi invernali all'interno di quest'area verde. Cena e trasferimento all'aeroporto per il volo di rientro per l'Italia.

15° giorno, lunedì 4 novembre: Kunming/Parigi/Venezia
Partenza del volo intercontinentale. Arrivo a Venezia nel primo pomeriggio e fine del viaggio.

Sistemazioni selezionate in tour (o similari)
Kunming, Grand Park 5*
Shilin, Jinrui International 4*
Jianshui, Linan 5*
Yuangyang, Shengcun Yunti 3*
Dali, Linden Center 4*
Shaxi, Shaxi Landscape 4*
Lijiang, Tsingpu Private Retreat
Zhongdian, Songtsam Retreat

Post it

  • La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all'atto della prenotazione.
  • La procedura di ottenimento dei visti consolari cinesi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
  • Per l'ottenimento del visto consolare "turistico" per la Cina sono necessari:a) Passaporto con validità minima di 6 mesi due pagine libere consecutive (ATTENZIONE: prima dell’invio del passaporto vi invitiamo a verificare che siano presenti gli eventuali visti Cina richiesti in precedenza, in caso di visti mancanti o scollati il consolato potrà rifiutare la richiesta.)
    b) 1 fototessera  (a colori, recente, a capo scoperto, volto frontale intero, con sfondo chiaro e dimensioni: 4,8 x 3,3 cm)
    c) formulario compilato
    d) Stampa della prenotazione dei voli A/R (di nostra competenza)
    e) Programma di viaggio e corrispondente prenotazione alberghiera per tutto il periodo di soggiorno (di nostra competenza)

Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 20 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura di urgenza.

Visto turistico individuale cinese, procedura normale: € 150,00.

voli di linea Air France e China Eastern Airways da Venezia

Volo Tratta Orario Partenza Orario Arrivo
AF 1327 Venezia Marco Polo - Parigi 06:55 08:45
MU 774 Parigi - Kunming 13:10 06:25+1
MU 773 Kunming - Parigi 00:50 06:50
AF 1726 Parigi - Venezia Marco Polo 12:50 14:30

VIAGGIO DI 15 GIORNI / 14 NOTTI CON VOLI DI LINEA DA VENEZIA - MINIMO 15 PARTECIPANTI

Data Partenza Quota per persona in camera doppia Supplemento Singola
21/10/19 € 4490 € 950

La quota comprende

  • Accompagnatore professionale dall'Italia per tutta la durata del viaggio
  • Voli di linea intercontinentali da/su Venezia via Parigi in classe economica, incluse tasse aeroportuali e franchigia bagaglio
  • Volo di linea nazionale Zhongdian/Kunming
  • Trasferimenti da/per gli aeroporti e in tour con mezzi dotati di aria condizionata
  • Sistemazione nelle strutture indicate o similari con trattamento di pernottamento e prima colazione (pranzi e cene in ristoranti locali)
  • Visite e ingressi come da programma con guida locale in lingua italiana
  • Due bottiglie d'acqua e uno snack al giorno per persona a bordo del pullman
  • Assicurazione medico/bagaglio Filo Diretto (massimale di € 10.000)
  • Kit da viaggio

I commenti sono chiusi