Splendido Azerbaijan – garantito 2018

DURATA: 8 giorni / 7 notti
TIPOLOGIA: partenze condivise a date fisse, garantite con minimo 2 partecipanti e massimo 25.
GUIDA: lingua italiana

L'Azerbaigian, terra di antiche origini, è un paese che aspira alla ricerca di una propria affermazione grazie alle potenzialità che ha per la presenza di giacimenti petroliferi. Nuclei storici e nuove costruzioni coesistono nella realtà di questo paese, città multiculturali e campagne tradizionaliste sono i due volti dell'Azerbaigian di oggi.

PARTENZE GARANTITE MINIMO 02 PARTECIPANTI

1° giorno, venerdì: Baku - ARRIVO
Arrivo all'aeroporto di Baku Heydar Aliyev. Trasferimento organizzato da aeroporto all' hotel. Pernottamento a Baku.

2° giorno, sabato: Baku
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Al mattino, incontro con la guida e inizio delle visite con il Viale del Martiri, situato sulle pendici più alte nella parte ovest della città; questo è il posto migliore per una panoramica della città e della baia di Baku. Si prosegue poi con il centro storico di Baku, nella sua Città Vecchia - "Icheri Sheher". Visita dei luoghi principali di Icheri Sheher, incluso il Palazzo dei Shirvan (il più sorprendente esempio delle strutture palazzi medioevali in Azerbaigian, risalente alla metà del XV secolo, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO). Il Complesso di Shirvanshahs Palace era l'ultima dimora del governanti dello Stato di Shirvan dalla storia millenaria. All'epoca medievale questo stato era lo stato più potente in Azerbaigian. Il palazzo Shirvanshahs è un edificio a due piani in forma irregolare, rettangolare. Al fine di fornire una migliore illuminazione del palazzo, la parte sudorientale dell'edificio è stata costruita su diversi livelli. A seguire, visita alla torre di Maiden (l'antica fortezza di otto piani originariamente costruita come un faro di fuoco). Non ha analoghi nell'intero Oriente ed è considerato un simbolo, non ufficiale, di Baku. La splendida vista di tutta la baia di Baku si apre dalla cima della torre. Pernottamento a Baku.

3° giorno, domenica: Baku
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Dopo la prima colazione, partenza con la guida e si inizia a dirigersi verso l'antico tempio zoroastriano Ateshgah che è considerato un autentico luogo esotico in Azerbaijan. Si trova a circa 30 km dal centro di Baku, nel sobborgo di Surakhany. Durante questa visita si imparerà molto sul tempio, in particolare, sullo straordinario fenomeno naturale della combustione del gas naturale. La storia di Atashgah risale al tempo dei Sasanidi, quando lo Zoroastrianismo era la religione principale in questa regione. Durante l'invasione dei califfi arabi alcuni dei "fedeli del fuoco" non accettarono l'Islam e alla fine furono costretti a tornare in India, dove continua la storia della "religione del fuoco". Una parte della popolazione del Caucaso è rimasta fedele al fuoco anche dopo l'introduzione dell'Islam. Nella seconda parte della visita, dopo aver visitato il tempio, si prosegue al Yanar Dag, non lontano dal tempio di Surakhani. È il luogo più famoso e popolare della "fiamma eterna" in Azerbaigian. In realtà, è piuttosto una collina che una montagna, con gas naturale che brucia sul suo pendio dai tempi antichi. Secondo una leggenda, la fiamma di Yanar Dag fu notata solo accidentalmente da un pastore negli anni '50. Si prosegue con la visita delle fortezze che in epoca medievale facevano parte del sistema di difesa della Penisola e della attraente moschea di Amirjan. Pernottamento a Baku.

4° giorno, lunedì: Baku - Sheki
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Partenza da Baku, il nostro viaggio ci porta attraverso splendidi paesaggi sulla strada per Shamakhi. Sulla strada per Shamakhi da Baku si trova il paese di Maraza, conosciuto per il suo monumento unico - la moschea mausoleo a due piani del XV secolo di Diri-Baba, situata di fronte all'antico cimitero. All'arrivo a Shamakhi, visita della Moschea storica di Juma (X secolo, ricostruita nel XIX secolo). Questa è la moschea più antica e più grande in Azerbaigian, Shamakhi Juma, secondo la leggenda è stata costruita nel VIII secolo quando Shamakhi è stato scelto come residenza da un califfo arabo. Costruito più di 1.200 anni fa, la moschea di Shamakhi Juma rimane ancora una delle più grandi strutture di culto del Caucaso. A seguire si visita il mausoleo di Yeddi Gumbez o "sette cupole", situato ai piedi della Fortezza di Gulistan. Prima di arrivare nella storica città di Sheki, visita al villaggio di Lahij, un famoso centro per l'artigianato in Azerbaijan. Pernottamento a Sheki.

5° giorno, martedì: Sheki - Kish - Sheki
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Sheki è uno dei luoghi più famosi e antichi in Azerbaigian. Situato a 700 metri sul livello del mare, la città, come un anfiteatro, è circondata da montagne e boschi di querce; questa antica città è stata a lungo famosa come centro di commercio per la seta e una tappa importante lungo la Grande Via di seta. Inizieremo il nostro tour di Sheki visitando il Palazzo Estivo del Khan del XVIII secolo con splendidi affreschi e le raffinate vetrate. Il Palazzo di Sheki Khans (1762) è particolarmente interessante perché offre un raro esempio di combinazioni delle tradizioni nazionali. È notevole che durante la costruzione del palazzo non venne utilizzato un solo chiodo e il vetro colorato per lo shebeke (mosaico nazionale) venne portato da Venezia. A seguire, visita dell'officina "Shebeke" dove si contreranno gli artigiani locali che raccontano di "Shebeke". La scoperta di Sheki continua con una visita alla chiesa dell'antica Albània, che si trova nel villaggio di Kish. Come narra la leggenda, questa chiesa è la prima chiesa cristiana costruita non solo sul territorio dell'Albània Caucasica, ma in generale - in tutta la Transcaucasia. Questo luogo è anche particolare perché all'interno della chiesa sono state rinvenute delle tombe di persone con caratteristiche fisiche molto differenti rispetto agli abitanti della regione. Scienziati e ricercatori che hanno studiato gli scheletri trovati sono giunti alla conclusione che appartenessero a persone alte, con capelli biondi e occhi azzurri. Il famoso esploratore norvegese Thor Heyerdahl, che ha visitato queste terre, ha concluso che gli abitanti dell'antica Albània Caucasica fossero gli antenati dei Vichinghi che immigrarono in questi luoghi dal nord Europa. Nel 2003 la chiesa è stata restaurata con denaro donato dal governo norvegese grazie agli sforzi personali di Thor Heyerdahl. Qui, in prossimità del territorio della chiesa, si può vedere un busto memoriale in onore del famoso ricercatore, posto come segno di apprezzamento da parte del popolo locale e dello stato. Ritorno e pernottamento a Sheki.

6° giorno, mercoledì: Sheki - Ganja - Baku, 510 km
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Al mattino partenza da Sheki per visitare la principale città storica e architettonica - Ganja. Ganja è la seconda città più grande del paese, un monumento della cultura antica, il centro industriale dell'Azerbaijan occidentale. Città con una storia che risale al 494 a.C. (nel 2013 Ganja celebra il 2507 anniversario) è di grande interesse. Ganja è il luogo di nascita del grande poeta dell'Azerbaijan Nizami Ganjevi. Visita alla moschea di Shah Abbas, alla chiesa ortodossa di Aleksandr Nevskij e alla "Casa di bottiglie", decorata con 50.000 bottiglie di vetro. Nel 1966-67 un abitante di Ganja, Ibrahim Jafarov, costruì la sua casa con insolite bottiglie di vetro. Nel corso della costruzione furono utilizzate 48.000 bottiglie di varie forme e dimensioni usando anche pietre colorate portate da Sochi. Ibrahim Jafarov dedicò la costruzione della casa alla memoria di suo fratello che si era perso durante la seconda guerra mondiale del 1941-45. La casa di bottiglie è sempre stata un'attrazione. Dopo le visite, proseguimento per Baku. Arrivo e pernottamento a Baku.

7° giorno, giovedì: Baku - Gobustan - Baku, 130 km
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Al mattino, partenza da Baku per la Riserva Rtorica di Gobustan. La riserva è ben nota per i suoi dipinti rupestri perfettamente conservati - petroglifi - una sorta di "archivio" artistico dell'evoluzione umana sulla Terra. Riflettono la storia di questa regione per quasi 15.000 anni - dalla fine dell'Era del Paleolitico Superiore fino al Medioevo. Inizio delle visite con il museo interattivo di Gobustan, dove con l'aiuto di programmi speciali e touch screen multimediali si ottengono informazioni sulla natura e la flora di Gobustan. Nel 2007 Gobustan è stato dichiarato patrimonio mondiale dell'UNESCO. A seguire, visita dell'area dei vulcani del fango. (Il tour verso i vulcani del fango è operato solo quando le strade sono asciutte). Rientro a Baku nel pomeriggio.Pernottamento a Baku.

8° giorno, venerdì: Baku - PARTENZA
Prima colazione in hotel
Tempo libero a disposizione. In tempo utile, trasferimento organizzato dall'hotel all'aeroporto.

Sistemazione alberghiera proposta in tour (o similare):
Baku: Central Park 4*
Sheki: Sheki Saray 4*

Post it

  • Per l'ingresso in Azerbaijan è necessario il passaporto con validità residua di 6 mesi unitamente al visto turistico, dal 2017 ottenibile on-line, tempo di ottenimento circa 2 settimane, valido per 30 giorni; il costo è incluso nel pacchetto di viaggio, al momento della prenotazione verrà richiesta la documentazione necessaria per procedere alla richiesta visto.
  • La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
  • Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei / palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non alterandone il contenuto.

Viaggio di 8 giorni - 7 notti - minimo 2 partecipanti - solo servizi a terra

Data arrivo a Baku Quota per persona in camera doppia Supplemento Singola
13/04/18 € 1.315 € 270
11/05/18 € 1.315 € 270
01/06/18 € 1.315 € 270
22/06/18 € 1.315 € 270
13/07/18 € 1.315 € 270
03/08/18 € 1.315 € 270
24/08/18 € 1.315 € 270
14/09/18 € 1.315 € 270
12/10/18 € 1.315 € 270

SUPPLEMENTI:
01 cena in ristorante, per persona: € 25,00

La quota comprende

  • Visto turistico per l'Azerbaijan:
  • Sistemazione in camera doppia in hotels 4*;
  • Trattamento di prima colazione in hotel e 6 pranzi in ristorante, come da programma dettagliato;
  • Servizio di guida professionale parlante italiano;
  • Mezzo di trasporto dotato di aria condizionata per tutta la durata del viaggio;
  • Tutte le visite e gli ingressi come da programma dettagliato;
  • Acqua minerale, 1 lt. per persona al giorno;
  • Tasse locali
  • Polizza assicurativa medico bagaglio Filo Diretto con massimale di € 10.000 (termini di polizza e condizioni nella sezione contatti)
  • Kit da viaggio

I commenti sono chiusi