Discovery Azerbaijan 2020

DURATA: 8 giorni / 7 notti

TIPOLOGIA: partenze individuali garantite con minimo 4 partecipanti

CODICE ITINERARIO: 16536

1° giorno: Baku
Arrivo all'aeroporto internazionale di Baku e incontro con il personale locale per il trasferimento in hotel. Camere a disposizione dalle 14:00. Resto della giornata a disposizione. Pernottamento.

2° giorno: Baku-Ganja (320km)
Prima colazione in hotel, pranzo e cena in ristorante locale.
La giornata inizia con la visita del suggestivo Parco Nazionale di Gobustan, caratterizzato da formazioni rocciose che emergono da deserto semi arido circostante; le formazioni rocciose custodiscono oltre 6.000 incisioni rupestri accumulatesi nel corso degli secoli. Ad ulteriore riprova della massiccia presenza dell'uomo in queste zone nel passato abitazioni, caverne, luoghi di sepoltura datati dal Paleolitico al Medioevo...si tratta di un vero e proprio museo a cielo aperto. Il Parco Nazionale di Gobustan non racchiude solo tesori archeologici, ma vanta anche primati sotto il punto di vista naturalistico come i vulcani di fango, altra icona assoluta del paese. Più della metà dei vulcani di fango del mondo (circa 700 in totale) si trovano in questa regione dell'Azerbaijan, lungo le coste del mar Caspio; al contrario dei vulcani che eruttano lava, il fenomeno dei vulcani di fango non implica calore (il fango è a temperatura ambiente). Proseguimento per Ganja, all'arrivo sistemazione in hotel. Pernottamento.
Nota: per raggiungere il parco si usano veicoli 4x4, e la visita dei vulcani non è possibile in caso di pioggia per ragioni di sicurezza.

3° giorno: Ganja - Shemkir - Sheki
Prima colazione e cena in hotel, pranzo in ristorante locale.
Mattinata dedicata alla visita degli scavi di Shemkir, resti di una cittadina fortificata medievale in buono stato di conservazione. La città presenta l'impianto tipico delle cittadine mussulmane divise in tre zone, ed è circondata da mura difensive. Nel pomeriggio visita della Chiesa di Santa Elishe nel villaggio di Kish, chiesa albanese caucasica del XII secolo attualmente non in uso ma carica di storia; in passato fù punto di riferimento per la comunità apostolica prima e ortodossa poi. La struttura stessa dell'edificio rivela il suo utilizzo in due momenti diversi tra loro, come testimoniano i differenti livelli del pavimento. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

4° giorno: Sheki - Qabala
Prima colazione e cena in hotel, pranzo in ristorante locale.
Mattinata dedicata alla visita della città con focus sul meraviglioso Palazzo di Khan, residenza estiva dei Kahn di Sheki. Rinomata per le sue decorazioni sontuose presenta presenta la maggior parte delle superfici esterne ricoperte di mosaici, vetri colorati montati su un reticolo di legno senza chiodi o colla (shebeke), muqarnas di legno messi in risalto da frammenti di oro e specchi; le pareti interne sono invece interamente ricoperte da affreschi dipinti in epoche diverse nel corso del XVIII secolo che raffigurano fiori, scene di caccia e scene di battaglia. Il Palazzo è sito Unesco da Luglio 2019, e questo recente riconoscimento rende la visita ancora più speciale. Immancabile anche la visita del mercato locale, per un assaggio di autentica tipicità. Nel pomeriggio visita del villaggio di Nidj e delle rovine di Cuxur Gabala, datate IV secolo e scoperte solo nel 1959, non portate ancora del tutto alla luce. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

5° giorno: Qabala - Baku
Prima colazione in hotel, pranzo presso famiglia locale e cena in ristorante locale.
Mattinata dedicata all'escursione al villaggio di Lahic, uno dei paesini di montagna più caratteristici dell’Azerbaijan che conta appena 934 abitanti e dove il tempo sembra essersi fermato. Il paesino è un susseguirsi di casette in pietra e legno lungo la via principale ciottolata, con i piani terra adibiti a laboratori artigiani e negozietti. Per pranzo sarete ospiti di una famiglia locale, esperienza intima e preziosa per entrare in contatto con i locali. Nel pomeriggio il viaggio prosegue, con sosta alla Mochea di Shemakha Mosque e al mausoleo di Diri-Baba. All'arrivo a Baku, sistemazione in hotel e pernottamento.

6° giorno: Baku
Prima colazione in hotel, pranzo e cena in ristorante locale.
Giornata dedicata alla visita panoramica della città, con sosta al Museo dei tappeti e al Centro Culturale Heydar Alyev. Il Museo dei tappeti contiene la più grande collezione di tappeti azeri al mondo, risalenti a diversi periodi storici e realizzati con tecniche differenti. Il centro Culturale Heydar Alyev realizzato nel 2007 da Zaha Hadid è di per sè uno spettacolo per la sua forma fluida e avvenieristica, si ispira e rende omaggio ai progetti ingegneristici più coraggiosi dei nostri tempi e alle eccellenze architettoniche nel mondo. Nel pomeriggio visita al Tempio di Fuoco zoroastriano, la cui costruzione maestosa e semplice ha l’aspetto di una piccola fortezza, con al centro un altare sotto il quale brucia il fuoco perenne; in realtà al giorno d'oggi la fiamma viene accesa artificialmente, l’uscita del gas naturale si è interrotta a causa di uno spostamento del terreno. La suggestione del luogo resta comunque intatta, e testimonia ancora una volta il legame dell'Azerbaijan con il fuoco: dalle Flame Towers che caratterizzano lo skyine di Baku al colore caldo dei mattoni che compongono ogni edificio storico, passando per il Tempio del Fuoco appunto, fino ad arrivare a Yanardagh (la “montagna che brucia”); si tratta di una delle bellezze naturali del paese, famosa per un fuoco che arde incessantemente lungo il fianco della collina (attivo dagli anni Cinquanta), con fiamme che possono raggiungere i 3 metri di altezza e sono dovute al gas naturale che fuoriesce costantemente dall'arenaria porosa sottostante. La visita sorprende sempre per la natura singolare del fenomeno. Rientro in hotel. Pernottamento.

7° giorno: Baku
Prima colazione in hotel, pranzo e cena in ristorante locale.
La giornata di visite inizia con la parte Vecchia della città, che consiste nel nucleo originario di fondazione; con l'estensione oltre le mura, la zona interna divenne la parte più importante della città; Palazzo degli Shirvanshah e la Torre della Vergine sono due dei monumenti simbolo del centro, e patrimoni Unesco. A seguire visita della Chiesa Russa Ortodossa, la Moschea di Heydar e Piazza delle Fontane. Rientro in hotel. Pernottamento.

8° giorno: Baku/Partenza
Prima colazione in hotel.
Trasferimento in hotel, in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

Sistemazione alberghiera cat. 4*
Baku, Midtown Hotel
Ganja, Ramada Hotel, cat. 5*
Sheki, Marxal Resort and Spa, cat. 5*
Qabala, Qabala Karvansaray

Post it

  • Per l’ingresso in Azerbaijan è necessario il passaporto valido per sei mesi dalla data di rientro e il visto. L'organizzazione si occupa dell'ottenimento dell'E-VISA, per il quale è necessario ricevere all'atto della prenotazione passaporto con validità minima di sei mesi e una scansione a colori e in alta risoluzione della pagina principale del passaporto.

VIAGGIO DI 8 GIORNI/ 7 NOTTI - MINIMO 4 PARTECIPANTI - SOLO SERVIZI A TERRA

Data Partenza Quota per persona in camera doppia
dal 01/04/20 al 30/04/20 1285
dal 01/05/20 al 31/05/20 1305
dal 01/07/20 al 31/07/20 1325
dal 01/08/20 al 31/08/20 1345
dal 01/09/20 al 30/09/20 1325
dal 01/10/20 al 31/10/20 1305
dal 01/11/20 al 30/11/20 1285

Supplemento Singola: € 340

Supplemento per base 2 partecipanti, per persona: € 320

Per il mese di Giugno 2020 le quotazioni sono su richiesta, a causa del campionato di Formula 1 e della UEFA Europa League.

La quota comprende

  • I trasferimenti da/per l'aeroporto e in tour
  • I pernottamenti negli hotel indicati o similari, con trattamento come da programma
  • Guida locale parlante italiano
  • Tutti gli ingressi e le attività come da programma
  • 1 bottiglia di acqua al giorno da 0.5lt
  • Polizza assicurativa medico bagaglio Intermundial Multiassistenza basic (termini di polizza e condizioni nella sezione contatti)
  • Kit da viaggio incluso libro guida

I commenti sono chiusi