Bhutan, il Paese senza tempo

DURATA: 8 giorni / 7 notti

TIPOLOGIA: tour di gruppo a partenze garantite con minimo 3 - massimo 18 persone

CODICE ITINERARIO: 14857

1° giorno: Paro - Thimphu (55 km; 1⁄2 ora circa)
Cena
Dopo le formalità di ingresso e il ritiro dei bagagli, incontro con il personale locale e trasferimento a Thimphu, la capitale del Bhutan, con una tappa a Chuzom, alla confluenza dei fiumi Thimphu e Paro, dove si trovano tre diversi stili di stupa: tibetano, nepalese e bhutanese. Poco prima di raggiungere Chuzom, si può ammirare il Tachogang Lhakhang, "il tempio del cavallo eccellente”. Arrivo a Thimphu e sistemazione in hotel. Sede del governo, Thimphu è una città unica e vivace, con un insolito mix di tradizioni e cultura moderne e antiche. In serata, passeggiata esplorativa intorno alla Main Street e all'area del mercato; visita al Bazar locale dove è possibile acquistare tessuti, maschere, ceramiche, sculture in legno e gioielli.
Pernottamento.

2° giorno: Thimphu
Pensione completa
Giornata dedicata alla visita della valle di Thimphu: la Biblioteca Nazionale che ospita una vasta collezione di inestimabili manoscritti buddisti; l’’Istituto Zorig Chusum" (comunemente noto come la Scuola di pittura) dove gli studenti seguono un corso di formazione di 6 anni nelle 13 arti e mestieri tradizionali del Bhutan; il Museo del Tessuto, che fornisce una panoramica di una delle forme d'arte più importante in Bhutan. A seguire, visita al "Simply Bhutan", museo vivente che permette di osservare il patrimonio culturale del popolo bhutanese. Dopo pranzo si raggiunge lo Pangri Zampa: costruito nel 16 ° secolo, è uno dei più antichi monasteri del Bhutan, situato a nord di Thimphu. Qui è presente una scuola dove i monaci buddisti imparano il lamaismo e l'astrologia basati sulla filosofia buddista. Successivamente, visita al Buddha Point (Kuensel Phodrang) dal quale si ammira una vista panoramica sulla valle di Thimphu. Visita quindi al Memorial Chorten, dove i fedeli pregano girando attorno alle ruote di preghiera: costruito dal terzo re del Bhutan, Sua Maestà Jigme Dorji Wangchuck ("il Padre del moderno Bhutan") che desiderava erigere un monumento per la pace e la prosperità del mondo, fu completato nel 1974 dopo la sua prematura scomparsa ed è un memoriale del defunto re oltre che monumento alla pace globale. Più tardi, visita al Trashichhoedzong, uno degli dzong più importanti del paese: questa impressionante fortezza / monastero ospita la Sala del Trono di Sua Maestà e vari uffici governativi, oltre ad essere la residenza estiva del Je Khenpo, il capo abate. Cena e pernottamento.

3° giorno: Thimphu - Gangtey (150 km; 5 ore circa)
Pensione completa
Partenza per Punakha attraverso il bellissimo passo Dochula (3080m). In Bhutan, i passi sono contrassegnati da un grande Chorten bhutanese (stupa) e bandiere di preghiera. Il passo di Dochula offre una vista spettacolare sulle alte vette dell'Himalaya orientale in una giornata limpida. I Druk Wangyel Stupas (centinaia di stupa) sono uno spettacolo su questo sfondo; inoltre la strada è panoramica e si attraversano foreste di bambù e querce per arrivare nella valle di Gangtey. All'arrivo, sistemazione in hotel e cena. In serata, passeggiata nell'affascinante villaggio.

4° giorno: Gangtey
Pensione completa
La giornata inizia con la visita al monastero di Gangtey, arroccato su una piccola collina che si alza dal fondovalle: unico monastero di Nyingmapa sul lato occidentale delle Black Mountains, è anche il più grande del Bhutan. E’ circondato da un grande villaggio abitato principalmente dalle famiglie dei 140 Gomchens (monaci laici) che si prendono cura del monastero. Più tardi, si esplora l'ampia valle di Phobjikha con il villaggio omonimo. Questa tranquilla e remota valle è la casa invernale delle gru dal collo nero, che migrano dalle aride pianure del Tibet a nord per passare i mesi invernali in un clima più mite. Visita al Black Necked Crane Visitor Center che dispone di una sala di osservazione dotata di un telescopio ad alta potenza e di cannocchiali da osservazione per individuare e ammirare le gru. Il centro offre anche informazioni sulla storia naturale e culturale dell'area. La valle vanta due bei fiumi, Nakay Chhu (Chhu Naap-acqua nera) e Gay Chhu (Chhu Karp-acqua bianca): secondo una leggenda locale i due fiumi rappresentano in realtà un serpente e un cinghiale. I due animali si affrontaro l'un l'altro con l'accordo che se il serpente (Nakay Chhu) avesse vinto, la valle del Phobjikha sarebbe stata in grado di coltivare il riso, ma se avesse vinto il cinghiale, il riso non sarebbe mai stato coltivato nell'area. Il serpente ha perso e il riso non può essere coltivato nella valle ancora oggi.

5° giorno: Gangtey – Punakha (70 km; 3 ore circa)
Pensione completa
Partenza per Punakha, la vecchia capitale del Bhutan. All'arrivo, sistemazione in hotel e successivamente visita del Punakha Dzong, una massiccia struttura costruita all'incrocio di due fiumi che serve ancora come residenza invernale dei monaci. Visita quindi al Chimi Lhakhang, anche conosciuto come il tempio della fertilità: è opinione diffusa che le coppie senza figli che pregano in questo tempio siano generalmente benedette da un bambino molto presto. Il sentiero conduce attraverso le risaie fino al piccolo insediamento di Pana, che significa "campo". Una passeggiata nel villaggio vicino al tempio darà un idea della vita quotidiana del villaggio.

6° giorno: Punakha – Paro (120 km; 5 ore circa )
Pensione completa
Trasferimento a Paro lungo la strada panoramica e visita al Simtokha Dzong, la più antica fortezza del paese costruita nel 1627: ospita alcuni santuari sacri che offrono conforto e pace ai fedeli. All'arrivo a Paro, sistemazione in hotel e, dopo pranzo, proseguimento per la visita del Ta Dzong, originariamente costruito come Torre di Guardia, che ora ospita il Museo Nazionale. L'ampia collezione comprende dipinti antichi di Thangkha, tessuti, armi e armature, oggetti per la casa e un ricco assortimento di manufatti naturali e storici. Di seguito, breve passeggiata lungo un sentiero per visitare Rinpung Dzong (Paro Dzong), letteralmente "fortezza del mucchio di gioielli". Lungo le gallerie di legno che rivestono il cortile interno sono presenti raffinati affreschi che illustrano le tradizioni buddiste e alcuni Mandala cosmici. Rientro in hotel e pernottamento.

7° giorno: Paro
Pensione completa
Escursione al monastero di Taktsang (circa 5 ore a piedi), uno dei monasteri più famosi, arroccato sul fianco di una scogliera a 900 metri sopra il fondovalle di Paro. Si dice che Guru Rinpoche arrivò sulla schiena di una tigre e meditò qui, quindi si chiama "Nido della Tigre". Questo sito è riconosciuto come uno dei luoghi più sacri del Bhutan, visitato da Zhabdrung Ngawang Namgyal nel 1646 e ora da tutti i bhutanesi almeno una volta nella vita.

8° giorno: Paro
Prima colazione
Trasferimento all'aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia

Sistemazioni selezionate in tour (o similari)
Thimphu, Dusit D2 hotel 5*
Gangtey, Dewachen hotel 3*
Punakha, RKPO Green Resort 4*
Paro, The Village Lodge 4* oppure Taktshang Village Resort 4*

Post it

  • Per l'ingresso in Bhutan è necessario avere il passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza. La nostra organizzazione si occupa dell'ottenimento del visto d'ingresso il cui costo è già compreso nella quota del pacchetto. Abbiamo però bisogno della copia del passaporto almeno 20 giorni prima della data di partenza.
  • Se si raggiunge il Bhutan via Delhi, per il solo transito non è necessario il visto d'ingresso in India. Si dovranno comunque ritirare i bagagli al momento del cambio del volo per reimbarcarli nella tratta Delhi - Paro.

Viaggio di 8 giorni / 7 notti - minimo 3 partecipanti - solo servizi a terra

Data Partenza Quota per persona in camera doppia Supplemento Singola Notte extra per persona
16/08/19 - 22/08/19 2095 470
14/09/19 - 20/09/19 - 12/10/19 2475 470
23/11/19 - 27/11/19 2415 470
21/12/19 2095 470
13/01/20 - 13/02/20 1995 470
10/03/20 - 18/03/20 - 13/04/20 - 21/04/20 - 13/05/20 2475 470
21/05/20 2535 470
13/06/20 - 13/07/20 - 13/08/20 2095 470
07/09/20 - 15/09/20 - 05/10/20 - 13/10/20 2475 470
13/11/20 - 21/11/20 2415 470
13/12/20 1995 470

La quota comprende

  • trasferimenti da/per l'aeroporto e in tour con mezzi privati dotati di aria condizionata
  • visto d'ingresso in Bhutan
  • sistemazione nelle strutture indicate o similari con trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell'ultimo
  • ingressi e visite come da programma con guida / accompagnatore in lingua italiana
  • assicurazione medico/bagaglio
  • kit da viaggio

I commenti sono chiusi