Alla scoperta dell’Isola delle Meraviglie 2021

DURATA: 8 giorni / 7 notti

TIPOLOGIA: tour di gruppo a partenza garantita minimo 8, massimo 12 partecipanti

CODICE ITINERARIO: 19294

Il tour in pillole...

1° giorno: Reykjavík
All'arrivo trasferimento a Reykjavík in shuttle condiviso con partenze frequenti. A seconda dell’orario di arrivo, sarà possibile, in autonomia, visitare alcuni dei luoghi più rappresentativi, come l’incantevole laghetto Tjörnin e l’Harpa, iconico edificio in vetro sul mare. Non può mancare una visita all’imponente Hallgrímskirkja. Inoltre Reykjavík è una città perfetta per passeggiare tra le vie del centro ed infilarsi in uno dei café storici per riscaldarsi con un kaffi o un kókó. Cena libera e pernottamento.

2° giorno: Verso Nord
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
In mattinata, incontro con la guida per iniziare la giornata dirigendosi verso nord: dopo il tunnel sottomarino che taglia lo Hvalfjörður, si raggiunge la zona di Borgarnes e poi Bifröst, cittadina costruita sulla lava alle spalle della quale si può scalare l'impressionante cratere vulcanico di Grábrók. In prossimità di Varmahlíð si può visitare Glaumbær, la più iconica fattoria dal tetto in torba e Víðimýrarkirkja, una graziosa chiesetta nera, sempre con il tetto in torba. In seguito, si attraversa da ovest a est il passo Öxnadalsheiði per raggiungere Akureyri, capitale del nord inserita nel magnifico Eyjafjörður, che ospita un particolare giardino botanico. Cena libera  e pernottamento a Akureyri.

3° giorno: I dintorni del Mývatn, ovvero "Marte"
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
Prima tappa della giornata è Goðafoss, l‘elegante cascata di forma semicircolare creata da un fiume glaciale. Il resto della giornata è interamente dedicata ai dintorni del lago Mývatn, uno degli ambienti più vari d’Islanda. Si inizia dall'area vulcanica di Krafla per poi spostarsi al marziano campo geotermale di Hverir, virtualmente la porzione terrestre più simile al pianeta rosso. Tra le altre attrazioni, il campo lavico di Dimmuborgir. Proseguendo verso nord si raggiunge il grandioso canyon di Ásbyrgi, che si dice sia stato formato dal cavallo di Odino e che ora sia la capitale del misterioso popolo nascosto. Ásbyrgi funge anche da porta d‘accesso per il grandioso canyon Jökulsárgljúfur, formato dal fiume glaciale Jökulsá á Fjöllum che dà vita alla bella Hafragilsfoss, cascata inserita nel tratto più spettacolare del canyon e, in particolare, alla maestosa Dettifoss, una vera forza della natura. Di ritorno sulla Ring Road si continua in direzione sud, con un paesaggio sempre più desolato e lunare, fino ad arrivare ad uno degli ingressi verso i selvaggi altipiani. Pernottamento a Möðrudalur (il 20 settembre il pernottamento sarà a Egilsstaðir).

4° giorno: I sorprendenti fiordi orientali
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
In mattinata si visita il canyon di Stuðlagil, meraviglia naturale nota solo da pochissimi anni. A seconda delle condizioni meteo si può raggiungere il canyon dalla sponda orientale percorrendo un semplice sentiero prevalentemente pianeggiante o, in alternativa, a bordo del veicolo fino al lato occidentale. In seguito si arriva nella parte più orientale d’Islanda, caratterizzata dalla presenza di fiordi profondi e del lago Lagarfljót, dove secondo la leggenda vive il mostro di Loch Ness islandese. Il luogo di snodo per tutte le aree dell‘est è la cittadina di Egilsstaðir. Lasciata Egilsstaðir, si può attraversare, qualora il tempo lo permettesse, lo spettacolare passo di Öxi. In alternativa si guida percorrendo i fiordi per arrivare al sorprendente Vestrahorn, monte di quasi 1.000 metri con il mare alle sue pendici, che regala un paesaggio davvero spettacolare e una spiaggia dalle caratteristiche dune nere. Meta finale la vicinissima Höfn dove si pernotterà.

5° giorno: Lagune e lingue di ghiaccio
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
Si arriva poi alla regione del maestoso Vatnajökull, ghiacciaio più grande d’Europa e terza calotta glaciale più grande al mondo. La Jökulsárlón è la laguna più nota dove fluttuano centinaia di iceberg di infinite forme che brillano sotto il sole o si nascondono nella nebbia, e alla spiaggia dei diamanti dove gli iceberg incontrano il mare e scintillano sulla spiaggia nera. Un‘altra laguna, più piccola e meno visitata, dà la possibilità di unirsi ad un coinvolgente tour in zodiac per avvicinarsi agli iceberg e alla lingua di ghiaccio. Ancora ghiaccio in questa giornata ed in particolare nella zona del Parco Nazionale di Skaftafell dove si visita lo Svínafellsjökull, la lingua di ghiaccio più spettacolare. La giornata termina andando verso est, per raggiungere la cittadina di  Kirkjubærklaustur per la cena libera e il pernottamento.

6° giorno: La costa sud
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
La giornata si apre con il bel canyon del Fjaðrárgljúfur e, appena a ovest di Vík, si può visitare la cupa spiaggia di Reynisfjara, con le sue formazioni basaltiche impressionanti. Dopo una visita al promontorio di Dyrhólaey, altro ottimo luogo per avvistare pulcinelle di mare e per i magnifici panorami oceanici, ci si rimette in strada, ancora in direzione ovest, fino a due delle più fotogeniche cascate d‘Islanda: la perfetta Skógafoss, situata nel minuscolo villaggio di Skógar e la romantica Seljalandsfoss, attorno al cui getto è possibile camminare. Pernottamento nella zona di Hella.

7° giorno: Il Golden Circle - Reykjavík
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
Prima tappa della giornata è il variopinto cratere vulcanico di Kerið. Le tre meraviglie del Golden Circle costituiscono invece il fulcro della restante parte del programma: Gullfoss, la regina delle cascate d’Islanda con il suo doppio salto, l’area geotermale di Geysir, che ha dato il nome a questo fenomeno naturale ed il Parco Nazionale di Þingvellir, luogo del primo parlamento, dove si può ammirare una delle fratture tettoniche più impressionanti. Nel tardo pomeriggio si raggiunge Reykjavík, dove si possono visitare altri angoli interessanti e godere dell'atmosfera frizzante della sera. Pernottamento in città.

8° giorno: Reykjavík
Prima colazione in hotel.
In tempo utile, trasferimento all'aeroporto internazionale di Keflavík con shuttle condiviso, con la possibilità di sostare alla famosissima Blue Lagoon per rilassarsi alle terme prima di prendere il volo di rientro in Italia.

 

Sistemazioni in tour: hotel e guesthouse categoria STANDARD con bagno privato

Post it

  • Grazie alla corrente del Golfo, l’Islanda gode di un clima marittimo temperato; fresco d’estate e abbastanza mite in inverno. Il tempo tuttavia è molto variabile e i viaggiatori devono essere preparati agli imprevisti e portare con sé lana leggera, un maglione o un cardigan, un piumino impermeabile e scarpe da escursione.
  • E' possibile cancellare la prenotazione senza alcuna penale fino a 30 giorni dalla data di partenza. Consigliamo comunque la stipula della polizza annullamento viaggio "Multiassistenza Plus", facoltativa, che garantisce massima protezione in viaggio e copertura fino a 40 cause di annullamento, COVID-19 incluso.

Viaggio di 8 giorni / 7 notti - minimo 8 partecipanti - solo servizi a terra

Data Partenza Quota per persona in camera doppia Supplemento Singola
09/10/21 - 30/10/21 1990 480

Riduzione per partenza con minimo 12 partecipanti € 220 per persona

La quota comprende

  • Trasferimento da/per l'aeroporto di Reykjavík con shuttle condiviso
  • Trasporto in tour con pullman privato 4x4
  • Sistemazione nelle strutture indicate o similari con trattamento di pernottamento e prima colazione
  • Guida/autista in lingua italiana durante tutto l'itinerario
  • Assicurazione medico/bagaglio Intermundial Multiassistenza Basic (leggere attentamente termini e condizioni)
  • Kit da viaggio

I commenti sono chiusi

Restiamo in contatto!Completa il form e riceverai, una volta al mese, le nostre proposte di viaggio.