Perù, Inti Raymi e il solstizio d’inverno

Inti Raymi (in quechua Festa del Sole) è una cerimonia religiosa incaica in onore di Inti, il dio-sole. Segna il solstizio d'inverno nelle Ande dell'emisfero australe. La ricorrenza si celebra il 24 giugno di ogni anno nella fortezza di Sacsayhuamán, a 2 km da Cusco. Durante l'epoca degli inca, Inti Raymi era la più importante delle quattro feste celebrate a Cusco e indicava l'inizio dell'anno e l'origine mitologica del popolo Inca; durante i 9 giorni di festeggiamenti si facevano balli e sacrifici. Oggi, l'Inti Raymi ha un carattere differente, e non potrebbe essere altrimenti: è uno spettacolo indirizzato tanto ai visitatori quanto agli abitanti di Cusco, per i quali è un punto di riferimento per la coscienza locale. I partecipanti prendono molto seriamente il proprio ruolo, e lo spettacolo è uno sprizzare di colori, musica e danze. Con oltre sessant'anni di esistenza, questa celebrazione è ormai parte integrante della vita di Cuzco: non soltanto è il momento centrale del mese di giugno nella città, ma la sua fama ha oltrepassato i confini peruviani ed è stata un esempio per dare nuova vita a molte feste dell'identità nazionale.

1° giorno, sabato 17 giugno: Lima
Arrivo a Lima e incontro con il personale locale per il trasferimento in hotel. Sistemazione nella camera riservata, cena libera e pernottamento.

2° giorno, domenica 18 giugno: Lima - Arequipa
Prima colazione in hotel, pranzo e cena liberi
Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il volo su Arequipa. All’arrivo trasferimento in hotel. Pomeriggio dedicato alla visita della deliziosa “Città Bianca”, con il Convento di Santa Catalina, la Plaza de Armas ed il Chiostro della Compagnia. A seguire presso le zone di Yanahuara e Chilina è possibile godere del panorama offerto dal Vulcano Misti. Visita del Museo Santuarios Andinos dove è esposta Juanita, una giovane Inca sacrificata agli dei più di 500 anni fa sul vulcano Ampato (6380 m). Cena libera e pernottamento.

3° giorno, lunedì 19 giugno: Arequipa - Colca
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Partenza in direzione della Valle del Colca, lungo un tragitto che attraversa la Pampa Cañahuas - nella Riserva Nazionale Aguada Blanca - in un habitat ricco di vigogne (animale simile al lama che ha però una lana più fine). Durante il tragitto nella vallata, sarà possibile ammirare le bellissime terrazze di origine pre-colombiana che tuttora vengono coltivate dagli indigeni Collaguas. Pranzo in ristorante presso il pueblo di Chivay, sistemazione presso l’hotel, cena libera e pernottamento.

4° giorno, martedì 20 giugno: Canyon del Colca - Puno
Prima colazione in hotel, pranzo al sacco, cena libera
Partenza in direzione di Puno con sosta lungo il tragitto presso “La cruz del condor” dove, con un po’ di fortuna, sarà possibile ammirare questo maestoso uccello librarsi in aria, e da dove si gode una vista spettacolare della Valle del Colca, il Canyon più profondo del pianeta (3000 m.). Proseguimento lungo questa nuova strada che offre panorami particolarmente suggestivi, arrivo a Puno e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

5° giorno, mercoledì 21 giugno: Lago Titicaca
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante locale, cena libera
Intera giornata di escursione in motoscafo sul lago Titicaca, con visita alle famose isole galleggianti degli Uros. Questa Tribù dell’Acqua da molti secoli usa la canna di Totora per costruire i propri “villaggi” flottanti e per realizzare sia le case, sia le tipiche imbarcazioni locali. Si prosegue per l’isola di Taquile, abitata dagli indigeni Aymara, celebri in tutto il mondo per le loro capacità di tessitori. Pernottamento.

6° giorno, giovedì 22 giugno: Puno - Cusco
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Trasferimento alla stazione dei pullman e partenza in bus turistico verso Cusco attraverso la spettacolare Cordigliera delle Ande. Nel corso del viaggio si incontreranno piccoli villaggi, greggi di lama e di alpacas. Durante il viaggio è prevista la visita di Pucarà ed al Tempio di Raqchi, costruito in onore del Dio Wiracocha (ancora oggi adibito a santuario, è un centro energetico di grande fama), oltre alla spettacolare chiesa di Andahuaylillas. Pranzo in ristorante locale. L’arrivo a Cusco è previsto nel tardo pomeriggio. All’arrivo accoglienza da parte di personale parlante italiano per il trasferimento in hotel, cena libera e pernottamento.
Nota operativa: A partire da 10 partecipanti questo tragitto si effettuerà in bus privato.

7° giorno, venerdì 23 giugno: Cusco
Prima colazione in hotel, pranzo libero, cena in ristorante
Al mattino visita a piedi della splendida città di Cusco, capitale dell’Impero Inca nel XV° secolo, attraverso la Plaza Regocijo, la Plaza de Armas, la Cattedrale, il Monastero di Santo Domingo, il leggendario Tempio Korikancha e la città vecchia. A seguire si visiteranno i siti archeologici di Kenko, Puca Pucara e la straordinaria fortezza di Sacsayhaman, da dove si gode di una straordinaria vista della città di Cusco. Pomeriggio a disposizione. Cena in ristorante con spettacolo folcloristico e pernottamento.

8° giorno, sabato 24 giugno: Cusco
Prima colazione in hotel, pranzo al sacco, cena libera
Un giorno indimenticabile! Partecipazione al famoso festival di Inti Raymi, che avviene ogni anno all'esplanade della fortezza di Sacsayhuaman sin dal periodo pre-colombiano per celebrare il solstizio d’inverno. È uno spettacolo imponente, considerato il festival indiano più importante nell'emisfero occidentale. Cena libera e pernottamento.

9° giorno, domenica 25 giugno: Cusco - Maras - Valle Sacra - Aguas Calientes
Prima colazione e cena in hotel, pranzo in ristorante
Partenza in pullman attraverso i magici paesaggi della Valle Sacra degli Inca, diretti alla cittadina di Ollantaytambo. Durante il tragitto si visiterà il coloratissimo mercato artigianale di Pisac dove sarà possibile fare degli ottimi acquisti. Visita delle saline di Maras, situate ai piedi di una montagna e divise in numerose pozze che ricevono acqua salata proveniente dal sottosuolo. Impressionante sito di estrazione di sale, utilizzato per estrarre sale e scambiarlo con altri prodotti da altre zone dell'impero. Continuazione per il villaggio di Ollantaytambo, tipico esempio della pianificazione urbana degli inca, ancora abitato come in passato. E' un grande sito archeologico che, benché sia denominato "fortezza", fu un "tambo", città di ristoro e alloggio per comitive che intraprendevano lunghi viaggi. Pranzo in ristorante. Dalla stazione ferroviaria di Ollantaytambo partenza in treno diretto ad Aguas Calientes. Arrivo e trasferimento per proprio conto in hotel. Cena e pernottamento in hotel.
Nota operativa: La guida lascia i partecipanti alla stazione di Ollantaytambo e il viaggio in treno è previsto senza accompagnatore. All’arrivo ad Aguas Calientes, un incaricato dell’hotel aiuterà a raggiungere la struttura a piedi. Una volta in albergo i partecipanti saranno contattati personalmente o via telefonica dalla guida parlante italiano che fornirà tutte le indicazioni per la partenza del giorno dopo verso il Machu Picchu. Si consiglia di portare solo il bagaglio a mano con quel che si ritiene necessario per una notte. Il bagaglio principale può essere lasciato in deposito in hotel a Cusco.

10° giorno, lunedì 26 giugno: Machu Picchu - Cusco
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Partenza in direzione del Machu Picchu a bordo dei bus che collegano Aguas Calientes all’ingresso del sito archeologico. Visita, con guida locale privata in italiano, della cittadella attraverso la Piazza principale, gli appartamenti Reali, il Tempio delle Tre Finestre, la Torre Circolare, il Sacro Orologio Solare ed il cimitero. Rientro ad Aguas Calientes e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio rientro a Ollanta a bordo del treno. All'arrivo trasferimento con mezzo privato a Cusco presso l’hotel. Cena libera e pernottamento.
Nota operativa: Durante il tragitto da Aguas Calientes a Ollanta non è prevista la presenza della guida.

11° giorno, martedì 27 giugno: Cusco - Lima
Prima colazione in hotel, pranzo e cena liberi
Dopo la prima colazione trasferimento all'aeroporto per imbarcarsi sul volo diretto a Lima. All'arrivo, incontro con l’incaricato per la visita della città iniziando da Plaza Mayor, dove venne fondata Lima prima come "La città dei re" nel 1535 e poi come capitale della Repubblica del Perù, nel 1821, anno dell'indipendenza del paese. Visita al Palazzo Presidenziale, l'Arcivescovado e la Cattedrale. In seguito, la casa Aliaga, un'antica casa del vicereame consegnata da Francisco Pizarro a uno dei suoi capitani (Jerònimo de Aliaga), dopo la fondazione della città. Visita alla Chiesa San Francisco nella quale è conservata un'invidiabile collezione di libri antichi e una serie di catacombe aperta al pubblico. Visita del distretto di Pueblo Libre per visitare il Museo Larco, fondato da Rafael Larco Hoyle nel 1926, situato all'interno di una dimora del viceré costruita su una piramide precolombiana del secolo VII. Si può trovare la più completa collezione preispanica di reperti d'oro ed argento così come dell'oggettistica erotica. Al termine della visita trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

Sistemazioni selezionate in tour o similari
Lima, José Antonio
Arequipa, Casa Andina Select
Colca, Casa Andina Classic
Puno, José Antonio
Cusco, Sonesta Cusco
Aguas Calientes, El Mapi

Post it

  • La quota in tabella indica le tariffe dei soli servizi a terra, a partire dal trasferimento aeroporto/hotel in arrivo al trasferimento hotel/aeroporto al rientro in Italia. Diverse sono le possibilità di volo su Lima, pertanto al momento della richiesta verrà proposta la miglior soluzione tra le diverse compagnie aeree tenendo in considerazione il periodo e l'aeroporto di partenza.
  • Per l'ingresso in Perù è necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Non è necessario il visto per soggiorni inferiori ai 3 mesi. All'arrivo all'aeroporto di Lima si pagherà una tassa d'entrata di 30 usd circa.

Viaggio di 11 giorni / 10 notti - minimo 2 partecipanti - solo servizi a terra

Data Partenza Quota per persona in camera doppia Supplemento Singola Notte extra per persona
17/06/17 2770 605

La quota comprende i voli interni ma non quelli intercontinentali.

La quota comprende

  • Trasferimenti da/per gli aeroporti e in tour con mezzi privati dotati di aria condizionate tranne dove espressamente indicato
  • Visite e ingressi indicati in tour
  • Voli di linea interni da Lima ad Arequipa e da Cuzco a Lima in classe economica
  • Bus turistico Puno/Cusco con assistenza e guida spagnolo/inglese a bordo, condiviso con altri turisti. A partire da 10 partecipanti italiani il servizio sarà con bus privato e guida in italiano.
  • Assistenza di guide locali parlante italiano in tutte le località.
  • Treno Expedition Inca Rail per Machu Picchu
  • Pernottamento negli hotel specificati o similari con trattamento come da programma
  • Ingresso preferenziale alla festa Inti Raymi
  • Assicurazione medico/bagaglio Ami Filodiretto
  • Kit da viaggio




I commenti sono chiusi