Mongolia, Golden Eagle tour 2017

La catena montuosa Altai nell'estremo Ovest del paese ospita la più grande minoranza nazionale della Mongolia, i kazaki, stabilitisi qui quasi 200 anni fa. È qui che hanno conservato l'antica tradizione della caccia con l'aquila reale. Ogni autunno questo spettacolo affascinante è celebrato durante "The Golden Eagle Festival". Con lo sfondo di montagne maestose e cime innevate le aquile reali dimostrano la loro velocità e agilità sotto il comando dei loro fieri padroni. In questo tour si potrà sperimentare la vera natura selvaggia e l'autentica cultura nomade durante alcuni giorni di trekking nel parco nazionale di Tavan Bogd le cui cime più alte della Mongolia segnano il confine con la Cina e la Russia. Un viaggio imperdibile!

PARTENZA DI GRUPPO GARANTITA, MINIMO 2 PARTECIPANTI

1° giorno, sabato 30 settembre 2017: ARRIVO a Ulaanbataar (UB)
Cena in hotel
Arrivo a Ulaanbataar e trasferimento in hotel 4* nel centro della città. Cena di benvenuto e city tour panoramico in serata.

2° giorno, domenica 01 ottobre 2017: Ulaanbataar - Ôlgij - Baga Oigor valley
Prima colazione in hotel, pranzo in corso di escursione, cena al campo tendato
Trasferimento all'aeroporto per un volo di 3 ore a Ôlgij, la capitale della provincia di  Bajan-Ôlgij. Il 90% della sua popolazione è costituito da kazaki musulmani. All'arrivo, trasferimento organizzato in fuori strada 4WD russi verso il Parco Nazionale Tavan Bogd. Si guida attraverso pianure desertiche con aspre montagne a fianco e poi lungo le valli di montagna a forma di "V" prima di arrivare alla vella Baga Oigor, sede di una delle più grandi "gallerie" d'arte rupestre in Asia registrati come dall'UNESCO "Patrimonio Culturale dell'Umanità". L'area in cui sono presenti le incisioni rupestri si estende su una superficie di 15 km x 500m e risale all'Età della Pietra e del Bronzo. Le incisioni raffigurano animali selvatici e domestici e scene di vita quotidiana come la caccia, l'utilizzo degli animali domestici, il culto ecc... In quest'area si stabilisce il campo tendato e si trascorrere il resto della giornata esplorando incisioni rupestri. Ritorno al campo per la cena ed il pernottamento.

3° giorno, lunedì 02 ottobre 2017: Parco Nazionale Tavan Bogd
Prima colazione al campo tendato, pranzo in corso di escursione, cena al campo tendato
Per mezza giornata si viaggia all'interno del Parco Nazionale. Grandi cupole bianche delle case kazake punteggiano il paesaggio con i loro innumerevoli animali: più spesso pecore e capre, ma così come bovini, cavalli e cammelli. Quando la strada finisce si arriva ad una vallata tra due aspre montagne. In serata incontro con pastori locali, della minoranza etnica Tuva, che con i loro cammelli trasportano i bagagli i prossimi giorni. Pernottamento in tenda.

4° giorno, martedì 03 ottobre 2017: Trekking fino al capo base Tavan Bogd
Prima colazione al campo tendato, pranzo in corso di escursione, cena al campo tendato
Il Parco Nazionale Tavan Bogd varia con le sue numerose montagne innevate, alcune delle quali ancora inviolate, e offre eccellenti opportunità per l'arrampicata alpina. Tempo per abituarsi all'altitudine. La giornata è dedicata al trekking fino al campo base a 3.100 m sul monte Tavan Bogd. Il percorso è una salita graduale con solo un paio di porzioni ripide. Abbiamo per lo più trekking su un terreno soffice, che a volte si trasforma in una zona umida e anche attraversare un paio di torrenti di montagna. Si porta con sè uno zaino e il pranzo al sacco. L'equipaggiamento da campo e i bagagli vengono trasportati dai cammelli da soma accompagnati da guide locali e dai cuochi. Trasportano il materiale al campo base per la preparazione del campo e la cena. Una spettacolare vista della Mongolia è lo scenario del campo base: le vette più alte e i più grandi ghiacciai. Pernottamento in tenda.

5° giorno, mercoledì 04 ottobre 2017: scalata al picco Malchin (4051 m.)
Prima colazione al campo tendato, pranzo in corso di escursione, cena al campo tendato
Il picco Malchin è una delle cime più facili nella zona. Il suo manto nevoso è solo parziale e l'arrampicata non richiede di indossare ramponi o piccozze. Sono sufficienti solo bastoncini da trekking poichè il sentiero è ben consolidato, anche se interamente su ghiaioni. Si inizia la giornata con una escursione lungo il ghiacciaio Potanin per circa un'ora prima di salire sulla montagna. Una volta in cima si può godere di una vista spettacolare sui ghiacciai, sul territorio russo e sul crinale che si sovrappone con la linea di confine. In alternativa, si può prendere una opzione meno impegnativa: scalare una cresta nelle vicinanze. In media la salita richiede un buon 7 ore di trekking e arrampicata. Pernottamento in tenda.

6° giorno, giovedì 05 ottobre 2017: Discesa dal Parco Nazionale Tavan Bogd
Prima colazione al campo tendato, pranzo in corso di escursione, cena al campo tendato
Oggi si affronta una facile passeggiata in discesa, anche se talvolta ci sono alcuni tratti paludosi ed è leggermente più lunga rispetto la salita. Anche oggi i cammelli si occupano del trasporto dei materiali pesanti. La destinazione è la valle del Tsagaan Gol (Fiume Bianco), dove una dozzina di famiglie Tuva sono solite pascolare i loro animali su pascoli rigogliosi durante il periodo estivo. Ma alla fine di settembre la maggior parte delle famiglie si spostano più a valle, nei loro alloggi per l'autunno. Dopo aver impostato il campo e un po' di relax, si può apprezzare l'ospitalità dei nomadi visitando la casa di una delle nostre guide locali. Vi sarà offerto un pasto gustoso, tè al latte e vari prodotti derivati dal latte e si potrà assaggiare una bevanda alcolica derivata dalla distillazione del latte. Pernottamento in tenda.

7° giorno, venerdì 06 ottobre 2017: Viaggio di ritorno alla città di Ôlgij
Prima colazione al campo tendato, pranzo in corso di escursione, cena in hotel
Al mattino partenza per la città di Ôlgij. Un percorso di circa 5-6 ore di fuori strada 4WD nella valle lungo il Tsagaan Gol (Fiume Bianco), che si snoda e  si allarga progressivamente prima di gettarsi nel fiume Khovd. All'arrivo, sistemazione in un accogliente albergo locale. Un po' di tempo libero per il relax. Cena tradizionale kazaka.

8° giorno, sabato 07 ottobre 2017: Eagle Festival Primo Giorno
Prima colazione in hotel, pranzo, cena in hotel
Oggi ci sarà una sfilata di falconieri a cavallo con le loro aquile. Ogni cacciatore dimostrerà l'abilità della propria aquila ad eseguire i comandi. Le aquile sono appollaiate sulla cresta di un monte vicino e vengono richiamate a terra da parte dei proprietari. Nel pomeriggio ci sarà una gara con i cavalli - una scena emozionante. In serata è previsto uno spettacolo kazako con canti e danze tradizionali. Pernottamento in hotel.

9° giorno, domenica 08 ottobre 2017: Eagle Festival Secondo Giorno
Prima colazione in hotel, pranzo, cena in hotel
Le aquile reali oggi dimostrano la loro velocità e agilità: ogni uccello deve atterrare al più presto su una pelle di volpe trascinato da un cavallo. Seguono eventi tradizionali come "aitis", una gara di poesia, "Kyz kuu", una gara a coppie in sella ai cavalli, e il "kokpar", uno sport equestre tradizionale dell'Asia Centrale. Pernottamento in hotel.

10° giorno, lunedì 09 ottobre 2017: volo di ritorno a Ulaanbataar
Prima colazione in hotel, pranzo libero, cena in hotel
Trasferimento in aeroporto e volo di ritorno a Ulaanbataar. All'arrivo trasferimento e sistemazione in albergo. Tempo libero a disposizione per le visite individuali e lo shopping. In serata, cena dell'arrivederci in ristorante. Pernottamento in hotel.

11° giorno, martedì 10 ottobre 2017: Ulaanbataar - PARTENZA
Prima colazione in hotel
In tempo utile, trasferimento organizzato in aeroporto.

Sistemazione alberghiera prevista in tour (o similare)
Ulaanbataar: Hotel 4* (2 notti)
Parco Nazionale Tavan Bogd: campo tendato (5 notti)
Ôlgij: Hotel tipico (3 notti)

Post it

  • Difficoltà del tour: moderata
  • La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all'atto della prenotazione.
  • Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde alla qualità degli standard ufficiali internazionali.
  • La destinazione del tour presuppone un certo spirito di adattamento ad un clima continentale e alla sistemazione in campi tendati.
  • Per l'ottenimento del visto turistico per la Mongolia sono necessari i seguenti documenti:
  • Passaporto in corso di validità non inferiore a 6 mesi (con 2 pagine adiacenti libere)
  • 2 Foto tessera
  • Formulario compilato (vedi allegato)
  • Conferma dei servizi in Mongolia (di nostra competenza)
  • Tempistica per l'ottenimento: 7/10 gg. lavorativi circa dalla data di ricezione dei documenti; costo, per persona: € 60,00
  • La procedura di ottenimento del visto consolare potrebbe subire variazioni di prezzo e tempistica senza preavviso.

MODULO PER RICHIESTA VISTO TURISTICO - VEDI ALLEGATO

Viaggio di 11 gg / 10 nn - soli servizi a terra in Mongolia - minimo 2 partecipanti

Data inizio tour Quota per persona in camera doppia Supplemento Singola hotel Supplemento Singola tenda
30/09/17 3050 140 60

SUPPLEMENTO GUIDA PARLANTE ITALIANO: € 565
quota da dividere tra tutti i partecipanti al tour

La quota comprende:

  • Trasferimenti da/per l'aeroporto di Ulaanbataar
  • Tutte le sistemazioni: 2 notti in hotel 4* (camera doppia e prima colazione), 5 notti in tenda (twin), 3 notti in un hotel di Ôlgij (camera doppia e prima colazione)
  • attrezzatura da campeggio inclusa
  • doccia a pressione portatile e servizi igienici
  • attrezzature e utensili da cucina inclusi
  • materassini
  • pasti indicati e acqua potabile
  • ingressi ai parchi nazionali
  • vetture di supporto
  • voli interni e trasferimenti da/per gli aeroporti
  • cammelli per il trasporto bagali e guide locali per i cammelli
  • guida locale parlante INGLESE
  • cuochi durante le spedizioni nel parco nazionale
  • telefono satellitare per le emergenze durante le escursioni
  • polizza assicurativa medico bagaglio
  • kit da viaggio

La quota NON comprende:

  • voli internazionali Italia - Mongolia - Italia
  • tariffa di eccedenaza bagaglio nei voli nazionali
  • sacco a pelo durante le escursioni nel parco nazionale
  • pasti non menzionati e bevande ai pasti
  • mance
  • extra di carattere personale
  • tutto quanto non è indicato nella quota comprende




I commenti sono chiusi