Armenia & Georgia, partenze garantite apr./nov. 2017

L'Armenia possiede un numero sorprendente di monasteri medievali, chiese illuminate da candele e fortezze dalle mura imponenti, ma per molti viaggiatori il ricordo più indimenticabile è il calore umano degli armeni. La Georgia, situata nel cuore della regione caucasica, nel corso degli ultimi anni ha acquistato una crescente importanza a livello internazionale da un punto di vista geo-politico, strategico ed economico. L'antica Via della seta, infatti, passando da Tbilisi, apre le porte verso la regione euro-asiatica. Modello di complessità e ricchezza culturale del Caucaso, la Georgia ha un'antica storia, caratterizzata da tradizioni letterarie e artistiche che affondano le radici nei secoli, e un territorio cosparso di antiche chiese, monasteri e monumenti architettonici dall'alto valore artistico, spesso posti nella cornice dei meravigliosi paesaggi naturali che la caratterizzano.

Partenze di gruppo garantite con un minimo di 2 partecipanti

1° giorno, sabato: ITALIA - partenza
Partenza dall'Italia con voli di linea.

2° giorno, domenica: Yerevan - Echmiadzin - Yerevan
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Arrivo previsto nelle prime ore del mattino, incontro in aeroporto con l'assistente locale e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate per un breve riposo. Prima colazione. Alle ore 10:30 (eventuali cambi di orario saranno comunicati all'arrivo a Yerevan) incontro con la guida locale per iniziare il tour. Mattinata dedicata alla visita del Complesso di Echmiazdin, vero e proprio centro spirituale del Cristianesimo in Armenia: visita della Cattedrale, il più antico tempio cristiano del Paese e e residenza ufficiale del catholiòs, il capo della Chiesa apostolica armena. Visita alla chiesa di Santa Hripsime, visita alle rovine di Zvartnots con il Tempio del Paradiso degli Angeli. Ritorno a Yerevan. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Tsitsernakaberd - Memoriale e Museo dedicato alle vittime del genocidio degli armeni del 1915. Visita al Vernissage - il colorato mercato dell'artigianato locale. Cena libera e pernottamento a Yerevan.

3° giorno, lunedì: Yerevan - Goshavank - Lago Sevan - Yerevan
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Partenza per la regione di Tavush. Visita del complesso religioso di Goshavank (XIII sec.). Durante il tragitto breve sosta fotografica all'imponente statua di Akhtamar. Proseguimento per il lago Sevan che si trova a 2.000 metri al di sopra del livello del mare. Salita sulla Peninsula e visita alle chiese che si affacciano sul lago. Pranzo in ristorante in riva al lago. Visita a Noraduz dove si trovano monumenti di varie epoche e una vasta quantità di khachkars (croci in pietra riccamente decorate), una delle manifestazioni più originali della cultura e del costume religioso armeno. Rientro a Yerevan. Cena libera e pernottamento.

4° giorno, martedì: Yerevan - Khor Virap - Noravank - Yerevan
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Partenza per Khor Virap e visita del famoso Monastero che sorge nel luogo di prigionia di San Gregorio l'Illuminatore, a cui si deve la conversione dell'Armenia. Dal Monastero si gode di una splendida vista del biblico Monte Ararat, simbolo dell'Armenia. Terminata la visita, proseguimento per il Monastero di Noravank (XII-XIV sec.), in spettacolare posizione sulla cima di un precipizio. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, rientro a Yereven. Visita del Mercato della frutta con le originali composizioni di frutta secca. Cena libera e pernottamento.

5° giorno, mercoledì: Yerevan - Garni - Geghard - Yerevan
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Inizio della giornata dal Parco della Vittoria dove si trova il Monumento di Mair Hayastan la Madre dell'Armenia, da dove si gode di una bellissima vista sulla città. Proseguimento per l'Istituto dei Manoscritti antichi Matenadaran, dove sono conservati importanti manoscritti di illustri studiosi e scienziati ed i primi libri stampati in Armenia risalenti al XVI sec. Partenza per la regione Kotayk. Una sosta all'Arco di Yeghishe Charents da dove si ha una splendida vista del Monte Ararat. Pranzo a Garni. Continuando con la visita al Tempio pagano di Garni, dalle classiche linee ellenistiche, l'unico del genere esistente in Armenia. Proseguimento per il Monastero di Gheghard, noto nell'antichità come quello delle Sette Chiese o della Lancia, nome derivato dalla reliquia che si narra ferì al costato Gesù. Rientro a Yerevan. Cena libera e pernottamento.

6° giorno, giovedì: Yerevan - Alaverdi / Bagratashen ARM - GE Sadakhlo / Tbilisi
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Al mattino, partenza per la città di Alaverdi, una città con miniere di rame situata nella valle del fiume Debed, nell'Armenia nord-orientale. Si visiteranno: il Monastero di Sanahin (eretto tra il X e il XIII secolo), il Monastero di Haghpat, costruito tra il X e il XIII secolo che si trova 11 km a est di Alaverdi sul bel crinale di una montagna. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Proseguimento verso la frontiera Armeno / Georgiana e disbrigo delle formalità doganali.  Incontro con la guida georgiana e proseguimento per Tbilisi. Sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

7° giorno, venerdì: Tbilisi
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Al mattino, incontro con la guida e inizio delle visite di Tbilisi, la città fondata nel V secolo dal re georgiano Vakhtang I Gorgasali (452-502) divenuta capitale della Georgia un secolo dopo. La prima visita del giorno è la chiesa di Metekhi, (XIII sec.) la chiesa con pianta a croce greca, parte del complesso della residenza Reale. Il tour continua verso la Cattedrale di Sioni (VI-XIX) che viene considerata il simbolo di Tbilisi. Passeggiata nella Città Vecchia che continua fino alla rive del fiume Mtkvari. Lungo il percorso visita della Basilica di Anchiskhati (VI sec.). Pranzo in un ristorante tipico. Dopo pranzo visita alla fortezza di Narikala (IV sec.) - cittadella principale della città che domina la parte vecchia di Tbilisi. Nel corso dei secoli Narikala è stato considerato il miglior punto strategico della città. La salita alla fortezza è con una funivia mentre la discesa è pedonale. Dopo la vista panoramica si scende al quartire delle terme sulfuree, Abanotubani. Si prosegue quindi con la visita al Tesoro del Museo Nazionale della Georgia dove sono esposti straordinari esempi di filigrana d'oro e altri manufatti scoperti nei importanti siti archeologici. Cena libera. Pernottamento a Tbilisi.

8° giorno, sabato: Tbilisi - Gori - Uplistsikhe - Mtskheta - Tbilisi
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Partenza per la città di Gori che diede i natali a Iosif Vissarionovič Džugašvili, più noto come Stalin. Visita del Museo di Stalin, il museo include: un imponente edificio costruito nei pressi della casa natale di Stalin e il lussuoso vagone ferroviario con cui Stalin si spostava per tutta l'Unione Sovietica. Si prosegue per la città scavata nella roccia Uplistsikhe - letteralmente Fortezza del Signore - fondata alla fine dell'Età di Bronzo, intorno al 1000 A.C. Grazie alla sua posizione strategica tra l'Asia e l'Europa, la città diventò un importante centro dei commerci che, nel momento di massimo sviluppo contava 20.000 abitanti. Pranzo in un ristorante locale. Dopo pranzo partenza verso l'antica capitale della Georgia - Mtskheta. Questo luogo, dove si trovano alcune delle chiese più antiche e importanti del paese (Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO), costituisce il cuore spirituale della Georgia. Qui è possibile visitare la Chiesa di Jvari (VI-VII sec.), un classico dello stile tetraconco georgiano antico. Visita della Cattedrale di Svetitskhoveli risalente all'XI secolo uno dei luoghi più sacri della Georgia, dove secondo la tradizione sarebbe sepolta un pezzo di stoffa della tunica di Cristo. Rientro a Tbilisi. Cena libera. Pernottamento a Tbilisi.

9° giorno, domenica: Tbilisi - Alaverdi - Gremi - Velistskhe - Tbilisi
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante, cena libera
Al mattino, partenza per la regione di Kakheti. La prima visita del giorno è Alaverdi costruita nella prima metà dell'XI secolo, la chiesa più grande della Georgia medioevale. In realtà la struttura vanta origini ancora più antiche, dato che nello stesso luogo esisteva un monastero già nel VI secolo. La sua facciata priva di decori, monumentale e solenne tuttavia impressione per l'armonia delle dimensioni. La sosta successiva è alla fortezza di Gremi, monumento architettonico del XVI secolo - fortezza reale nella regione storica georgiana del Kakheti. Il complesso è quello che rimane dalla città commerciale del regno di Kakheti. Gremi fu la residenza reale ed una vivace città sulla Via di Seta finché Shia Abbas I di Persia l'ha rasa al suolo nel 1615. Pranzo in ristorante locale. Sulla strada di rientro a Tbilisi, visita all'antica cantina Marani (fondata circa 300 anni fa) a Velistsikhe, dove si possono assaggiare alcuni tipi di vini locali. La degustazione dei vini bianchi e rossi tradizionali georgiani farà conoscere la cultura e le tradizioni della vinificazione in Georgia in... kvevri. Rientro a Tbilisi. Cena libera. Pernottamento a Tbilisi.

10° giorno, lunedì: Tbilisi - PARTENZA
All'ora convenuta, trasferimento organizzato in aeroporto e partenza per l'Italia.

Sistemazione alberghiera prevista in tour (o similare)
Yerevan: Hotel Ani Plaza 4*
Tbilisi: Hotel Astoria 4*

Post it

  • La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all'atto della prenotazione.
  • Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei / palazzi, potrebbero modificare l'itinerario del programma pur non alterandone il contenuto.
  • In Armenia e in Georgia il lunedi tutti i musei sono chiusi.
  • Il Museo della Cattedrale di Echmiadzin è chiuso durante la Messa (domenica).
  • Il Vernissage a Yerevan (mercato d'artigianato armeno) è aperto solo sabato e domenica.
  • Nei ristoranti in Georgia di solito c’è musica tradizionale dal vivo.
  • Durante il tour può capitare di trovare talvolta alcuni monumenti in fase di restauro avvolti dall'impalcatura.
  • Documentazione necessaria per il tour: passaporto con validità residua di almeno sei mesi.

Viaggio di 10 gg / 9 nn - soli servizi a terra in Armenia e Georgia garantito min. 02 partecipanti

Data Partenza Quota per persona in camera doppia Supplemento Singola Note
08/04/17 1225 320
22/04/17 1205 320
27/05/17 1205 320
10/06/17 1205 320
08/07/17 1180 320
12/08/17 1180 320
26/08/17 1225 320 ** su richiesta **
16/09/17 1204 320
07/10/17 1225 320
04/11/17 1180 320

SUPPLEMENTO
Supplemento pensione completa, 04 cene in hotel in Armenia + 04 cene in hotel in Georgia, per persona: € 180

La quota comprende

  • Trasferimenti (aeroporto - hotel in Armenia, hotel - aeroporto in Georgia);
  • 5 notti in hotel Ani Plaza 4* o similare a Yerevan;
  • 4 notti in hotel Astoria 4* o similare a Tbilisi;
  • Trattamento di mezza pensione (prima colazione in hotel + pranzo in ristorante), facoltativo: pensione completa con cena in hotel con supplemento;
  • 01 bottiglia di acqua minerale al giorno a persona;
  • Escursioni ed ingressi come da programma dettagliato in auto/minibus/autopullman riservato;
  • Guide locali parlanti italiano in Armenia e in Georgia;
  • Polizza assicurativa medico bagaglio;
  • Kit da viaggio.




I commenti sono chiusi