Bolivia: antiche culture

Paese senza sbocco sul mare, la Bolivia è il Tibet delle Americhe - il territorio più alto e isolato di tutte le repubbliche latino-americane. È anche il paese che meglio conserva la cultura tradizionale, con oltre il 50% della popolazione che ancora ne osserva i valori e le credenze. La Bolivia è uno dei paesi più poveri dell'America Latina, ma le sue colorite culture indigene, i suoi paesaggi andini mozzafiato e i resti di misteriose antiche civiltà la rendono una tra le più ricche ed emozionanti destinazioni del continente.

 

1° giorno, venerdì: Santa Cruz de la Sierra
Pranzo e cena liberi
Arrivo a Santa Cruz de la Sierra e incontro con il personale locale per il trasferimento presso l’hotel e la sistemazione nelle camere riservate (le camere saranno disponibili già dall'arrivo). Nel pomeriggio visita della città iniziando con i suoi principali monumenti e quartieri residenziali: la piazza principale 24 Settembre, la Basilica Menor de San Lorenzo, il Campo Arte, il mercato indigeno El Abasto. Pernottamento.

2° giorno, sabato: Santa Cruz - Sucre
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
Trasferimento all'aeroporto e partenza per Sucre con volo di linea. Arrivo e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita della città di Sucre, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e Monumento delle Americhe. E’ la capitale storica della Bolivia che conserva intatto il fascino coloniale. Si visita il bellissimo museo Asur sul ricchissimo artigianato della regione, la Plaza 25 de Mayo, la Cattedrale, la Casa della Libertà dove è stata dichiarata l’indipendenza della Bolivia nel 1825, le chiese dell’epoca coloniale e la Recoleta con il museo annesso. Pernottamento.

3° giorno, domenica: Sucre (Tarabuco)
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante. Cena libera.
Visita del famoso e coloratissimo mercato indigeno che accoglie artigiani provenienti da diverse regioni della Bolivia provvisti delle loro mercanzie. Rientro in hotel e pernottamento.

4° giorno, lunedì: Sucre - Potosi
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
Partenza per Potosi (circa 3 ore), famosa città coloniale e soprattutto mineraria dell’America Latina, dominata dal Cerro Rico e divenuta famosa in seguito alla scoperta di ricchi giacimenti di argento. Nel pomeriggio dedicato alla scoperta della cittadina di Potosi, inserita nel 1987 nell’elenco dei  Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco; si visiteranno il museo di Santa Teresa costruito nel 1761 e la miniera per conoscere la vita del paese intorno a questa attività (possibilità di entrare in miniera - non adatto per chi soffre di claustrofobia). Rientro in hotel. Pernottamento.

5° giorno, martedì: Potosi - Uyuni
Prima colazione e cena in hotel. Pranzo libero.
Visita alla Casa de la Moneda, il palazzo più importante dell’architettura coloniale dove coniavano le monete di tutto il mondo. Partenza per Uyuni (circa 4 ore). Arrivo e sistemazione in hotel. Tempo a disposizione per conoscere il paesino e i suoi abitanti. Cena e pernottamento.

6° giorno, mercoledì: Salar di Uyuni
Prima colazione e cena in hotel. Pranzo in ristorante.
Escursione al Salar di Uyuni, il più grande deserto di sale del mondo, con una superficie di 12.000 km2: una distesa desertica bianchissima ed abbagliante con un cielo azzurrissimo danno l’impressione di essere su un altro pianeta. Si arriva alla Isla Incahuasi, una formazione vulcanica al centro del Salar dove si ergono cactus giganti alti più di 5 metri. Dalla cima dell’isola si ammira l’immensità del salar a 360°. Pranzo nell’isola. Ritorno a Uyuni e sistemazione presso l’hotel. Cena e pernottamento.

7° giorno, giovedì: Uyuni - La Paz - Tiwanacu - La Paz
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante. Cena libera.
Trasferimento in aeroporto e partenza per La Paz, incontro con l’incaricato e trasferimento alle Rovine di Tiwanacu, l’antica capitale della grande civiltà dell’anno 580 AC. La popolazione di Tiwanaku (circa 115.000 abitanti) si sosteneva grazie all'agricoltura; avevano ottime conoscenze nei campi dell'architettura e della medicina, ingegnosi sistemi idraulici e una eccellente organizzazione sociale. Purtroppo un lungo periodo di siccità ha messo in grande crisi tutta l’economia e la cultura Tiwanaku si spense. Si visiteranno la Puerta del Sol, la piramide di Akapana, il tempio di Kalasasaya, i templi semi sotterranei e alcuni monoliti. Nel pomeriggio si rientra a La Paz che si trova a 3.660 mtslm. Si visiterà la Plaza Murillo, la Cattedrale, la chiesa di San Francesco, il museo dell’oro che espone preziosi reperti della cultura Tiahuanacota, la pittoresca calle Sagarnaga e il mercato delle streghe. Visita dell’elegante zona sud e della Valle della Luna dove si possono osservare spettacolari formazioni rocciose. Di recente è stata costruita una moderna teleferica per agevolare gli spostamenti dei cittadini e si avrà quindi la possibilità di salire sulla linea Amarilla da dove si gode di un’imponente vista dall’altro di La Paz. Cena libera e pernottamento.

8° giorno, venerdì: La Paz - Huatajata - Titicaca - Isola del Sol
Prima colazione, pranzo e cena in hotel.
Partenza per Huatajata, sul Lago Titicaca, e partenza in aliscafo per la navigazione sul mitico Lago. Sbarco all’isola della Luna in cui si possono visitare i resti del “tempio delle vergini” del Sol “Iñak Uyu”. Proseguimento fino alla bellissima Isola del Sole. Passeggiata a piedi per poter ammirare in tutto il loro splendore i magnifici panorami. Possibilità di fare un tratto del percorso sul dorso della mula Patricia. Visita del tempio Pilcocaina. Arrivo in hotel e pranzo. Tempo per il relax: possibilità di passeggiare nei dintorni di questo piccolo villaggio dove si potrà respirare un’atmosfera del tutto mistica circondati da lama e pecore e socializzare con le persone del posto, oltre a godere di splendide vedute del lago Titicaca. Imperdibile una passeggiata fino in cima all’isola per godere di un tramonto mozzafiato e della vista del lago Titicaca a 360°. Cena e pernottamento.  Nota: Bisogna portare con se solo il bagaglio a mano con il necessario per la notte. Si può lasciare il bagaglio principale in aliscafo seguendo le indicazioni del personale locale. Il percorso a piedi fino all'hotel è di circa 45 minuti ad un’altitudine di circa 3.500 mslm. Si consiglia di farlo lentamente. Il bagaglio a mano verrà trasportato dal personale locale.

9° giorno, sabato: Isola del Sole - Copacabana - La Paz
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante. Cena libera.
In tarda mattinata visita della scalinata degli Inca e della famosa “fuente sagrada” che, secondo le antiche credenze, contiene le acque della giovinezza. Dopo pranzo proseguimento in aliscafo verso Copacabana, al confine col Peru.  All'arrivo visita al santuario mariano dove è custodita la “virgen morena” e alla graziosa cittadina con il mercato locale. Rientro a La Paz, tempo libero a disposizione e pernottamento.

10° giorno, domenica: La Paz
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
Trasferimento all'aeroporto in tempo utile per il volo di rientro.

Sistemazioni selezionate in tour:
Santa Cruz: hotel Canciller 4*
Sucre: Su Merced 4*
Potosi: Cima Argentum 4*
Uyuni: Jardines de Uyuni 4*
La Paz: hotel Presidente 5*
Isla del Sol: Posada del Inca Eco Lodge

Post it

  • I viaggiatori di nazionalità italiana non necessitano di visto per visitare la Bolivia. All'arrivo, presentando il passaporto che dovrà avere una validità residua di almeno sei mesi dall'ingresso nel paese, si riceve una carta turistica che consente una permanenza di 90 giorni.
  • La Bolivia è il paese forse più autentico del Sudamerica, dove si può sicuramente respirare la vera e genuina cultura del America Latina. Questo però comporta che ci siano delle difficoltà alle quali non si è abituati, causando talvolta la necessità di variare l’itinerario programmato. Si avverte anche che a Uyuni possono esserci problemi di rifornimento di energia, e quindi è consigliabile portare dell’abbigliamento pesante per eventuali inconvenienti.
  • La quota indicata  comprende unicamente i servizi a terra e i voli interni. In Bolivia si recano numerose compagnie aeree, mai con volo diretto, tra le quali American Airlines, Iberia, Lan, Aerolineas Argentinas e Air Europa. Consigliamo quest'ultima per i prezzi e gli operativi migliori.

Voli suggeriti con Air Europa da Milano Malpensa

Volo Tratta Orari Orari
Z8402 La Paz -> Santa Cruz 08:00 09:00
UX025 Madrid -> Santa Cruz 23:55 05:35
UX1062 Milano Malpensa -> Madrid 18:05 20:20
UX1065 Madrid -> Milano Malpensa 07:45 09:45
UX026 Santa Cruz -> Madrid 12:00 05:00

Voli suggeriti con Air Europa da Roma Fiumicino

Volo Tratta Orari Orari
UX026 Santa Cruz -> Madrid 12:00 05:00
Z8102 La Paz -> Santa Cruz 08:00 09:00
UX025 Madrid -> Santa Cruz 23:55 05:35
UX1048 Roma Fiumicino -> Madrid 18:25 21:05
UX3115 Madrid -> Roma Fiumicino 06:15 08:40

Viaggio di 10 giorni/9 notti - minimo 4 partecipanti - SOLO SERVIZI A TERRA

Data partenza Quota per persona in camera doppia Supplemento singola Tasse aeroportuali da riconferma Note
17/06/16 2260.00 315.00 0.00
15/07/16 2315.00 315.00 0.00
12/08/16 2350.00 315.00 0.00
16/09/16 2315.00 315.00 0.00

Supplemento partenza minimo 2 partecipanti € 80 (le tratte UYUNI-POTOSI-SUCRE saranno con bus di linea e guida al seguito)

La quota comprende

  • Trasferimenti ed escursioni come da programma su base privata con guida parlante italiano, tranne su lago Titicaca dove i servizi sono condivisi.
  • Voli interni La Paz/Uyuni e Santa Cruz/Sucre con la compagnia aerea di linea Amaszonas
  • 9 pernottamenti in camra doppia negli hotel indicati con trattamento come da programma
  • Ingressi ai parchi
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Kit da viaggio

 

 




I commenti sono chiusi