Vandali

La formidabile coppia di giornalisti / saggisti italiani specializzati in libri-denuncia sugli orrori del Bel Paese, dedicano questa volta un volume alle bellezze del paesaggio: alle poche ancora intatte e alle molte ormai devastate.

La lettura di queste pagine colpisce allo stomaco chi ama l'Italia come noi. Siamo sempre attratti dalle nuove località e dalle culture diverse dalla nostra ma forse ci siamo anche disaffezionati a questo nostro Paese dove il paesaggio è soffocato dallo sfruttamento edilizio, dove ci sono cantieri ed opere infinite, dove a volte l'ospitalità non è di qualità e molto costosa. Uno stimolo a riflettere per impegnarci tutti alla salvaguardia della nostra ricchezza più importante.

I commenti sono chiusi