Finlandia

Situata nel sud del paese, Helsinki, la capitale della Finlandia, vanta più di 30 gallerie d'arte e musei, mentre a nord Babbo Natale si riposa 364 giorni all'anno. In quale altro luogo del mondo è possibile fare un giro in renna o imbarcarsi per una crociera su una nave rompighiaccio e poi fare una partita sui verdi campi da golf a mezzanotte?

CAPITALE: Helsinki (582.600 abitanti, 1.162.900 abitanti nell'area metropolitana)
POPOLAZIONE: 5.223.442 abitanti (tasso di crescita demografica 0,2%)
LINGUA: finnico e svedese (uff.), lappone e russo   
RELIGIONE: 89% evangelica luterana, 1% russo-ortodossa, 1% altre religioni, 9%nessuna       
GOVERNO: repubblica parlamentare       
FUSO ORARIO: due ore avanti rispetto al meridiano di Greenwich   
CLIMA: In estate il clima è temperato con temperature diurne da 15C a 30C. L'inverno inizia verso metà ottobre, con temperatura media di 8.8C che scende a 3.5C a novembre. Il periodo più indicato per andare in Finlandia è probabilmente quello estivo, o da maggio a settembre. Oltre ad offrire un clima più mite, l'estate èanche la stagione in cui è possibile vedere il sole di mezzanotte. A nord del Circolo Polare Artico l'inverno si trasforma in un magico connubio tra la peculiare luminosità azzurrognola del paesaggio e una struggente malinconia. La stagione sciistica  raggiunge il suo massimo a partire dal mese di febbraio, il mese più freddo dell'anno, e in Lapponia è possibile sciare fino al mese di giugno.     
CORRENTE ELETTRICA: corrente alternata a 220V, 50Hz
PREFISSO TELEFONICO: 00358 - HELSINKI (0) 9.
MONETA: Euro (Euro)   
PRINCIPALI AEROPORTI: La Finlandia può contare su frequenti collegamenti aerei da/con i principali aeroporti internazionali. La compagnia aerea di bandiera, la Finnair insieme alla Scandinavian Airlines, gestiscono la maggior parte del traffico nel paese. Alitalia effettua tutto l’anno voli giornalieri da Milano/Malpensa e Roma per Helsinki. Le tariffe variano secondo la stagione ma generalmente in Europa i voli diretti per la Finlandia non sono economici. Alcune compagnie low-cost offrono collegamenti a tariffe concorrenziali tra queste la Compagnia Sterling e la Compagnia Bluel oltre a Ryanair e Germanwings. La maggior parte dei voli diretti atterrano all’aeroporto di Helsinki – Vantaa, a circa 19 Km dalla capitale. Altri scali sono Tampere, Turku, Oulu e Rovaniemi, importante crocevia del traffico diretto in Lapponia. Frequenti anche i voli interni che collagano la capitale con le più importanti città finlandesi.
PRINCIPALI MANIFESTAZIONI: Per i finlandesi, il solstizio d'estate (Juhannus) è l'evento più importante dell'anno. La gente lascia le città e raggiunge i cottage estivi dove verrà celebrato il giorno più lungo dell'anno. I festanti accendono falò ed escono in barca sui laghi. Tipico di questa festa è l'abbondante consumo di bevande alcoliche. Tra i festival più conosciuti del paese c'è il Festival Jazz di Pori, che si tiene in giugno, ma il Festival dell'Opera di Savonlinna, che ha luogo nella cornice del castello medievale di Olavinnlinna, è il più famoso. Alcuni dei festival più interessanti e maggiormente conosciuti a livello internazionale si tengono in località estremamente remote: per la musica da camera si consiglia di andare a Kuhmo; per la musica popolare a Kaustinen (nei pressi di Kokkola). Per quanto riguarda il rock, durante il fine settimana del solstizio d'estate vengono organizzati diversi festival, ma non bisogna dimenticare una serie di importanti appuntamenti annuali tra cui figura il Ruisrock, il festival rock più lungo, che si tiene a Turku in giugno. Se siete alla ricerca di qualcosa di più spassoso non perdete, il 27 luglio, la giornata del dormiglione: nei paesi di Naantali e Hanko viene scelta la persona più pigra, che poi viene buttata in mare. L'evento più atipico festeggiato in Finlandia è il campionato nazionale di 'trasporto della moglie', che si tiene a luglio nel piccolo paese di Sonkajärvi.
LINKS UTILI: www.vacanzeinfinlandia.it.       

IMPERDIBILE
Helsinki sorge su una penisola, ed è collegata da un ponte e da traghetti alle isole vicine. Il centro si è sviluppato attorno al porto principale, Eteläsatama. La kauppatori (piazza del mercato) - detta anche mercato del pesce - si trova sul lungomare, tra i moli dei traghetti.
Helsinki, la capitale della Finlandia, è il centro principale delle attività culturali, economiche e finanziarie. I parchi, i corsi d'acqua, i freschi venti marini e i gabbiani che si librano sulla frequentatissima piazza del mercato fanno di Helsinki un posto affascinante da visitare durante l'estate. La città mantiene le caratteristiche di un piccolo centro: a Helsinki non si vedono edifici che svettano alti nel cielo e la piazza del mercato è ancora circondata da costruzioni risalenti al XIX secolo. Costruita su una penisola, la capitale della Finlandia è collegata via mare all'isola di Suomenlinna, situata nel Golfo di Finlandia, luogo ideale per gli escursionisti amanti dei picnic all'aperto.
A Helsinki si trovano i musei più significativi del paese. L'Ateneum, fondazione simbolo dell'arte nazionale, è la galleria d'arte principale della Finlandia e presenta una panoramica sull'arte finnica e internazionale a partire dal XIX secolo. Il Museo Nazionale che, come l'Ateneum, sorge nel centro cittadino, ospita un gran numero di vaste collezioni di manufatti etnici di origine samoieda e ugro-finnica. I soffitti della sala principale del museo sono affrescati con immagini ispirate al Kalevala. Il Raitioliikennemuseo, che ospita più di dieci antichi convogli, è un delizioso museo dei tram. Collocato in un vecchio deposito, rappresenta spaccati di vita quotidiana nelle strade di Helsinki dei decenni passati. La chiesa di Temppeliaukio (letteralmente 'chiesa nella roccia) attira i visitatori in cerca di qualche nota di gospel bianco ed è realmente scavata nella roccia; nella chiesa si tengono concerti e si celebra la Messa. Spostato a ovest rispetto al centro, il sobborgo di Espoo ospita lo splendido studio di Gallén-Kallela, famosissimo pittore finlandese.
Da Helsinki è possibile prendere un traghetto o un motoscafo per le isole Suomenlinna, dove potrete vagabondare tra le rovine di una grande fortezza e visitare numerosi musei. Per un quadro approfondito della storia della fortezza dall'apice alla caduta dei dominatori svedesi si consiglia il Museo Ehrensvärd, il migliore in questo campo. Se vi sentite un po' bambini e desiderate vivere le sensazioni di una battaglia, sarà sufficiente fornirvi di una torcia elettrica per infilarvi tra i meandri dei fortini e delle grotte sotterranee ai due lati del forte.
Se preferite pernottare in città, a Helsinki potrete scegliere uno dei molti ostelli dai prezzi economici, anche se in estate un'altra alternativa potrebbe essere quella di dormire all'aperto con il vostro sacco a pelo. Se volete mangiare in centro, potrete scegliere tra un hamburger, un kebab o cibo alla griglia, ma i visitatori più preoccupati per la loro alimentazione possono provare uno dei caffè a sud del centro cittadino o nei dintorni della piazza del mercato. I teatri di Helsinki offrono rappresentazioni in lingua finlandese ma, se preferite, potete andare a vedere l'opera o il balletto, dato che gli spettacoli Risulteranno incomprensibili in qualsiasi lingua. Al pari di altre capitali europee, Helsinki offre una vasta scelta di pub e club per gli amanti della notte.

ESPERIENZE UNICHE
Una passeggiata nell'imponente Piazza del Senato ottocentesca, con una sosta sulla scalinata della Chiesa Luterana, con la sua caratteristica cupola blu; un'occhiata alla kauppatori che si affaccia sul porto, in cerca della zuppa di salmone; una corsa in traghetto per raggiungere la storica isola di Suomenlinna; ascoltare i gospel nella Chiesa di Temppeliaukio scavata nella roccia, e prendere parte al rito sociale di una rilassante sauna finlandese - dove ci si colpisce a vicenda sulla schiena con un fascio di verghe di betulla, poi ci si rotola nella neve oppure ci si tuffa per un bagno rigenerante nelle fredde acque del lago,
ritornando di corsa nella sauna - e infine bere un caffè mangiando cibi salati, che compensano la traspirazione.

FORMALITA' D'INGRESSO
I cittadini italiani e dei restanti paesi UE possono visitare la Finlandia con la carta d'identità valida per l'espatrio o il passaporto. La Finlandia fa parte dello "spazio Schengen". La conseguenza più evidente delle disposizioni di Schengen per le persone è che non sono più tenute a mostrare il documento d'identità quando attraversano i confini degli stati firmatari.Per le formalità riguardanti bambini e cittadini non italiani consultare il sito http://www.poliziadistato.it/pds/cittadino/passaporto/passapor.htm

SALUTE
I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) in Finlandia (Stato membro dell'Unione Europea) possono ricevere le cure mediche necessarie e urgenti previste dall'assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) chiamata Tessera Sanitaria. La TEAM ha sostituito il modello E111 ed è stata inviata a domicilio a tutti i cittadini italiani assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale. Ogni membro della famiglia dovrà avere la propria tessera. In caso di smarrimento potete richiederne un duplicato alla vostra ASL di residenza.

CUCINA
La cucina finlandese è un mix di tradizioni contadine, di cucina borghese con il moderno stile culinario continentale.  Le spezie sono state introdotte nella cucina sia dall'Est che dall'Ovest.
I finlandesi apprezzano la buona cucina ma sono molto moderati, il piacere a tavola e le regole per la salute vanno di pari passo. Nonostante questa nuova tendenza verso il salutismo, i finlandesi non hanno accantonato gli alimenti tradizionali come le salsicce che sono tuttora popolari, con l'unica differenza rispetto al passato che il grasso animale è spesso rimpiazzato da grassi vegetali più salutari e sono arricchite da ingredienti che portano benefici alla salute. Uno di questi additivi è la farina di corteccia di pino, prodotta nel cotesto di un progetto supportato dalla Comunità Europea.
E' emerso che i finlandesi hanno una dieta salutare grazie anche alla presenza di alimenti prodotti con farine integrali (come la segale, l'orzo e l'avena).  Le abitudini alimentari finlandesi sono cambiate con il tempo, le famiglie hanno ridotto il tempo in famiglia nel pomeriggio e di sera, quindi il pasto principale in famiglia è ora la colazione.  Si tratta di un vero e proprio pasto per i finlandesi, i porridge sono tenuti altamente in considerazione e molte famiglie mettono in tavola anche il muesli, la crusca, i cereali, lo yogurt e il latte. Il pane è un must e i toast integrali fanno sempre più parte di questo primo pasto quotidiano.  La margarina light soppianta sempre di più il burro e molti hanno sostituito il caffè leggermente tostato finlandese per quello più tostato assunto spesso come un caffè-latte. I finlandesi sono i leader mondiali nell'assunzione di caffè anche se il the sta guadagnando sempre più terreno.
Naturalmente la dose quotidiana di vitamina C è assunta attraverso il consumo di succhi, spremute di frutta, frutta, verdura o bacche.  A parte l'acqua, molti pasteggiano ancora con il latte, il latticello o la birra mentre una minoranza, ma sempre più in crescita, di amanti del vino hanno scoperto che un bicchiere o due di vino rosso, anche su una base giornaliera, non è più visto come un comportamento poco salutare.

SHOPPING
La Finlandia offre un ampia gamma di prodotti da acquistare, molti dei quali sono l'espressione di un fiorente artigianato locale e del design finlandese che si ispira costantemente alla natura.
Troverete quindi tutta una serie di oggetti in legno molto carini (soprammobili,prodotti per la cucina,collane e i classici fiori), ceramiche dal design moderno,oggetti in vetro molto eleganti e raffiguranti i vari aspetti della natura finlandese,i caratteristici tappeti finlandesi che troverete in varie forme e dimensioni e nei colori più variegati anche se i più caratteristici sono quelli con colori tenui.
E poi si continua con i prodotti tipici della Lapponia che provengono dalla lavorazione della pelle di renna: borse,sacche,portamonete,e altri oggetti in pura e morbida pelle di renna che potrete trovare nel classico colore beige chiaro o in una tonalitý leggermente più scura; da non dimenticare poi i caratteristici coltelli lapponi ( i Marttiini sono i più famosi ) che possono servire non solo a pescatori e cacciatori ma anche nella vostra cucina. Ma la Finlandia Ë anche il Paese in cui potrete fare acquisti gastronomici molto importanti,basti pensare al salmone(quello affumicato è ottimo),alle aringhe,al caviale,ai muikku in crosta di pane,ai formaggi tipici della Lapponia,ai dolci(ottimi i prodotti della Fazer),ai frutti di bosco tra cui spicca la mora artica(lakka) e per finire in bellezza che dire dei liquori a base di bacche e della vodka finlandese che è tra le migliori al mondo.

I commenti sono chiusi