Partire per… ricaricarsi

La pausa dalla routine quotidiana dà una ricarica di energia e idee, permettendo di affrontare il lavoro con nuovi occhi e con prospettive diverse. A quanti sono ancora indecisi resta una scelta che ogni giorno è sempre più limitata. Un viaggio in Egitto è l'ideale: la temperatura è mite e consente di compiere delle visite emozionati: vedere “dal vivo” le Piramidi, immaginare solo per un istante quanti millenni di storia sono passati davanti ad esse è incredibile; lo “scriba seduto” all'interno del Museo Egizio del Cairo ha uno sguardo che cattura il pensiero di chi guarda; la navigazione sul Nilo, cito un passeggero: “Perché mai ho aspettato così tanto per regalarmi una emozione così forte... potevo farlo prima”, penso che queste parole valgano più di mille riflessioni. Un week end a Istanbul è una soluzione interessante. In Italia la Sicilia ha un clima favorevole, una cucina sublime, in uno scenario naturale e artistico che all'estero ci invidiano. Dopo il capodanno si può partire per un tour in Siria e in Egitto e i vantaggi sono evidenti. Nella scelta di un viaggio convergono molti fattori: realizzare il viaggio voluto da tempo, soddisfare la curiosità instillata da amici o conoscenti, vedere nuovi luoghi ... Il piacere è anche prepararsi a questa esperienza; pensateci per tempo!

I commenti sono chiusi