Green India

Dal Rajasthan al Tamil Nadu l'India si può esplorare in diversi modi. Tra i grandi alberghi di lusso della catena Oberoi per vivere la vacanza, oltre all'esperienza autentica e a volte cruda di un Paese dai molti contrasti, ma anche in buoni alberghi a prezzi adeguati, con valide guide che insegnano a capire i molti aspetti di un'antica cultura: colorata, festosa e rigida allo stesso tempo. Di fronte alle contraddizioni della società indiana, condurre i viaggiatori nell'intricato sistema delle caste e nel variopinto e un po' complicato universo religioso è la sfida maggiore. Per neofiti e intenditori si sta ora per aprire il periodo più adatto per vivere un'India inedita, a contatto con la natura nelle sue diverse forme. Dal trekking nel Mewar, la regione intorno al Monte Abu che sorprende per l'ambiente montano e il clima fresco, dovuto anche alla presenza del lago Nakki, alle visite nei parchi naturali: il Ranthambore National Park, la Sariska Tiger Reserve e il Bandhavgarh. La tigre è la regina incontrastata di queste riserve protette – ce ne sono oltre duecento in tutta la penisola indiana – , immersa in una natura rigogliosa che ospita moltissime specie animali oltre ad una varietà di flora ricchissima. Grazie ad un clima più favorevole, da ottobre ad aprile un viaggio in India può regalare grandi soddisfazioni e accontentare tutti i gusti: godere sia della grande biodiversità che caratterizza il territorio indiano che del suo immenso patrimonio culturale.

I commenti sono chiusi