Fatti non foste…

E' risaputo, siamo circondati; nella migliore delle ipotesi, assediati. Siamo anche divisi: tra di noi ci sono quelli che se ne accorgono, quelli che se ne avvedono poco o nulla, quelli che fan finta di niente, quelli che hanno altro per la testa, quelli che adesso ho da fare.
E' davvero buffo che non abbiamo quasi mai tempo per accorgerci che ne stiamo buttando via proprio tanto, del nostro tempo.
Non  stiamo vivendo come vorremmo, od al meglio di come potremmo fare, vero?  Attenti: non stiamo parlando di quanto possiamo spendere o comprare, ma della risorsa più preziosa che abbiamo, se compatibile con il nostro stato di salute: il tempo nel quale viviamo, Il tempo che ci fanno perdere, quello nel quale ci trattengono in mille sciocchezze, quello che ci fanno trascorrere per farci perdere la capacità a pensare (l'abitudine, quella, l'abbiamo persa da un pezzo); ed ancora il tempo che ci costringono a vendere quasi sempre a basso prezzo e che qualcuno chiama lavoro; il tempo che ci rubano quasi tutti quelli che ci circondano. Quasi mai sono le cose a rubarci il tempo, salvo magari quell'aggeggio lì che proprio non ne vuol sapere di funzionare; quasi sempre, lo sappiamo, sono le persone a farci perder tempo, ed anch'io in questo momento, se ne state perdendo per leggermi. Forse per uno scopo che apprezzerete. La differenza tra l'esercizio del vedere e quello dell'ammirare é che il secondo é il risultato di una complessa attività intellettuale, é l'appagamento, é la sensazione del gusto del bello e del meraviglioso, é la riconoscenza verso coloro i quali, magari in un lontano passato, hanno compiuto sforzi immani per erigere complessi monumentali che dovevano sfidare il tempo: toh, ma guarda, stiamo parlando di nuovo del tempo: siamo tornati a parlarne. Adesso Vi prestiamo un'ultima riflessione: se decidiamo di allontanarci, almeno per un po', da chi continua a farci perdere tempo, avremo riempito il nostro, di tempo, e di sicuro con maggiore dignità e bellezza. Se d'ora in poi ci faranno perdere ancora tempo, prepariamoci: rispondiamo loro che il futuro é sempre più corto e che il nostro tempo preferiamo impiegarlo meglio. Conserviamoci. Teniamoci in contatto.

I commenti sono chiusi