Egitto, assistenza che passione!

Hassan vende capellini sulla cornice del Nilo ad Aswan. Non dobbiamo farci ingannare dalle sue rughe, Hassan è un signore di mezza età dalla vita attiva: fa del sano movimento in sella alla sua bicicletta senza freni, vive molto all'aria aperta in un ideale clima secco, beve tè alla menta e non fa strapazzi, si rende utile al suo villaggio facendo del piccolo commercio con i prodotti manufatti locali e poi si aggiorna sul “resto del mondo”, intrattenendo improbabili conversazioni con i turisti.
Cosa è cambiato negli ultimi trent'anni Hassan? La gente sorride meno, è un po' più diffidente...
L'obiettivo cattura il mio gesto di tenerezza.
Mi piacciono i miei amici egiziani: Khaled vende sciarpe, Rania fa la segretaria, Mahmoud guida i nostri pullman. Quando arrivo hanno sempre un sorriso per me, una calorosa stretta di mano, una strizzatina d'occhio d'intesa. Mi piace accompagnare i miei viaggiatori introducendoli agli amici, si abbattono le “barriere” e si instaura un confortevole senso di armonia. Il nostro modo di lavorare e intrattenere rapporti ci fa essere dei “facilitatori”, volani di benevolenza per il turista che può godersi anche l'affascinante coinvolgimento del quotidiano.
Questa è una possibilità per arricchire il viaggio e riempire il nostro bagaglio d'esperienza...!!!

I commenti sono chiusi