Brugge Centraal 2010, Festival dell’Europa Centrale

danza - teatro - musica - letteratura - film - expo...
17.09.2010 – 30.01.2011
Brugge si trova nella regione delle Fiandre: qui il tempo si è fermato nel momento di massimo splendore.
Fervente centro politico, animato da vivace commercio dall'Oriente fino ai Paesi del Mediterraneo e il Nord Europa tra il XIII e il XIV secolo, risparmiato dagli incendi, Brugge giunge nel XX secolo con quell'urbanistica e quel tessuto sociale multietnico che stupisce il visitatore. Qualcuno disse che “Brugge offre ai sognanti visitatori, una romantica finestra, perfettamente conservata, sul mondo di allora.”. Brugge va però oltre: dal 17 Settembre al 30 Gennaio ospita il Festival dell'Europa Centrale, una serie di eventi artistico-letterari da gustare tra una visita al Museo Gruuthuse, con i grandi capolavori dei “Primitivi Fiamminghi”, e Luc Tuymans e la sua visione dell'Europa Centrale (con le opere di artisti che raccontano di guerre, società e costumi). Brugge si scopre anche con un romantico tour in battello, prima di assistere al concerto del quartetto jazz MKMB che esprime una inesauribile ricchezza di idee e un amore incondizionato per la musica. LoveBrugge City Card è uno strumento indispensabile per visitare la città: offre ingressi gratuiti o considerevoli riduzioni per accedere a musei, palazzi e mostre, mezzi di trasporto e altro; scoprire la città a piedi è facile passando da Piazza Markt con le Case delle Corporazioni di Mercanti e le esposizioni di Lauro dal 25 Settembre, la piazza del Burg, i musei di diamanti e porcellane. Brugge – romantico museo all'aperto – si presta ad una passeggiata in carrozza e ad una sosta in qualche birreria, la degustazione delle birre è imperdibile (in un Paese che vanta la produzione di 600 tipi di birre diverse tra birre bianche, birre scure, birre rosse, Lambic, birre trappiste e birre "saison" se ne devono assaggiare almeno 3... 4... cento), così come le preziose praline di cioccolato: mentre un tempo il cioccolato si beveva in tazza e l'uso era limitato ai salotti, gli ingegnosi fiamminghi hanno inventato il “cioccolato... da passeggio”: deliziose praline di cioccolato – sofisticate alla vista, irresistibili al gusto – da offrire e da offrirsi tra le allegre vie del centro. Si scopre una città dinamica e cosmopolita: tradizione e innovazione, antico e moderno convivono e convincono. Una vacanza a Brugge è sempre bella, in ogni periodo dell'anno, immancabile l'appuntamento con Brugge Centraal. Alcune idee di viaggio...

In collaborazione con: Turismo Fiandre

I commenti sono chiusi